Ascoli Piceno: trovati con l'eroina in macchina. Condannati due nigeriani

Tribunale 1' di lettura 23/05/2013 - Sono stati condannati nella giornata di mercoledì 22 maggio i due nigeriani, un uomo e una donna, che il 21 gennaio 2013 erano stati trovati in possesso di 38 grammi di eroina in macchina. La pena è di 4 anni di reclusione ed è stata predisposta dal Gip Rita De Angelis presso il Tribunale di Ascoli Piceno.

I due nigeriani avevano già precedenti penali quando vennero arrestati. La donna, in particolare, aveva un'ordinanza per la quale non avrebbe potuto allontanarsi da Castel di Lama.

La pattuglia della Polizia dovette inseguirli prima di raggiungerli all'altezza dello stadio del Duca ed assicurarli alla legge per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Durante la perquisizione la donna aveva cercato di gettare l'involucro contenente l'eroina ma i due agenti di Polizia si sono accorti del gesto ed hanno scoperto le intenzioni dei nigeriani e i motivi della fuga.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 23-05-2013 alle 13:42 sul giornale del 24 maggio 2013 - 1119 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, droga, tribunale, ascoli piceno, arresto, condanna, spaccio, eroina, castel di lama, giudice, nigeriani, arrestati, gabriele ferretti, stadio del duca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Nk1





logoEV