Senigallia: mutismo selettivo, in città il primo convegno regionale su questo disturbo

2' di lettura 10/05/2013 - Venerdì 24 maggio si terrà a Senigallia il primo convegno in Regione su questo disturbo, realizzato nell'ambito del progetto "Disabilità, scuola e rete sociale" dell'Ombudsman delle Marche, garante per l’infanzia e l’adolescenza.

L'incontro, aperto a tutti, è rivolto principalmente agli insegnanti. La scuola è infatti l'ambiente in cui il Mutismo Selettivo si rivela di più e si riconosce come tale. Partendo dall'esame del contesto scolastico locale, si delineeranno i tratti distintivi del mutismo selettivo e le principali linee di intervento. In programma, infatti, testimonianze di insegnanti ed interventi di psicologhe esperte, per trasmettere informazioni utili e tecniche di approccio adeguate ad accogliere in classe il bambino, contenere la sua ansia ed aiutarlo ad uscire dal suo silenzio. Il Mutismo Selettivo è infatti un disturbo ansioso infantile che impedisce al bambino di parlare in contesti sociali, come la scuola, e con persone che non appartengono alla stretta cerchia familiare.

Il convegno è organizzato dall'Associazione Italiana Mutismo Selettivo - A.I.Mu.Se. Onlus - in collaborazione con la Biblioteca Antonelliana e la Fondazione A.r.c.a. (Autismo Relazioni Cultura e Arte) di Senigallia, con il patrocinio dell'Ombudsman delle Marche, del Consiglio Regionale delle Marche e del Comune di Senigallia.

A.I.MU.SE svolge un’ attività che mira a diffondere quanto più possibile una “cultura del Mutismo Selettivo”, far conoscere questo disturbo perché sia facilmente individuabile. Riconoscerne precocemente i sintomi consente, infatti, di effettuare una diagnosi più puntuale e un intervento terapeutico corretto e adeguato.
Sensibilizzare la società su questo increscioso fenomeno è una delle attività primarie dell’Associazione, che intende coinvolgere medici pediatri, insegnanti, educatori e naturalmente le famiglie, allo scopo di intervenire adeguatamente su questo disturbo.

Fondazione A.R.C.A., partner dell’evento svolge attività nel settore dell’assistenza sociale ad esclusivo perseguimento delle finalità di solidarietà sociale dirette ad arrecare benefici a persone svantaggiate in quanto affette da autismo, e alle loro famiglie attraverso la realizzazione di corsi,laboratori,forum, seminari e appunto incontri come quello del 24 maggio.
Alle scuole che invieranno un delegato verrà donata una copia del libro 'Comprendere il mutismo selettivo' della dr.ssa Elisa Shipon-Blum (fino ad esaurimento scorte).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2013 alle 17:31 sul giornale del 11 maggio 2013 - 2480 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, convegno, Fondazione Arca, Mutismo selettivo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/MNH





logoEV