Calcio: Ascoli, 'E' finita la pazienza, o salvezza o violenza!'

1' di lettura 06/05/2013 - Gli ultras ascolani sono stanchi. L'incubo retrocessione ha fatto perdere la calma ai caldi sostenitori del Picchio, che più volte hanno mostrato disprezzo per il poco attaccamento che i giocatori hanno per i colori sociali.

Nella notte tra domenica 5 e lunedì 6, ignoti hanno fatto irruzione nel campo di allenamento della squadra, dando vita ad un'atmosfera a dir poco inquientante. Nel manto erboso, infatti, sono state piantate delle croci come se fosse un cimitero, con un striscione che recitava "E' finita la pazienza, o salvezza o violenza!"

La città non ci sta e sembra proprio che i tifosi bianconeri siano disposti a tutto pur di restare nella serie cadetta. Ora sta alla squadra rispondere sul campo, altrimenti ne vedremo delle belle.


di Rocco Bellesi
redazione@vivereascoli.it
 







Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2013 alle 11:09 sul giornale del 07 maggio 2013 - 1806 letture

In questo articolo si parla di sport, rocco bellesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Mz5





logoEV