Fano: staminali per il bimbo di 26 mesi affetto da grave malattia degenerativa, l'ha deciso il giudice

cellule staminali 1' di lettura 04/03/2013 - E' ancora accesa la fiaccola della speranza per il bambino di 26 mesi di Fano affetto dal morbo di Krabbe, una grave malattia degenerativa. Il piccolo infatti sarà sottoposto alla terapia a base di cellule staminali adulte.

Nonostante il parere contrario dell'Istituto Superiore di Sanità e dall'Agenzia Italiana del Farmaco, che contestano il trattamento giudicandolo pericoloso per la salute, la magistratura ha accolto il ricorso dei genitori ed ha disposto la terapia come "cura compassionevole".

Il trattamento verrà effettuato presso gli Ospedali Riuniti di Brescia dove il bambino è tuttora ricoverato. Nel frattempo, è già stato eseguito il prelievo di cellule dal padre e presto verranno reinfuse al figlio.






Questo è un articolo pubblicato il 04-03-2013 alle 15:41 sul giornale del 05 marzo 2013 - 2713 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, bambino, cellule staminali, giudice, news, notizie fano, ultim'ora, Sabrina Giovanelli, cura compassionevole, morbo di Krabbe

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Kcv





logoEV