Commercio equo e solidale: gli interventi della Regione per il 2013

equo e solidale 1' di lettura 19/02/2013 - Promuovere e sostenere il commercio equo e solidale, finanziando i progetti proposti dai soggetti iscritti al Registro regionale. È quanto prevede una delibera della Giunta regionale tramessa all’Assemblea legislativa per acquisire il parere sul programma delle iniziative da realizzare nel 2013.

La Regione mette a disposizione 35 mila euro per finanziare le attività che riguarderanno la sensibilizzazione dei consumatori e l’educazione nelle scuole. Dopo l’emanazione del bando, che avverrà nelle prossime settimane, gli interessati potranno presentare proposte e progetti. È prevista l’organizzazione di una Giornate del commercio equo e solidale che dovrà rappresentare un momento di incontro tra questa realtà e la comunità marchigiana.

“La Regione Marche riconosce al commercio equo e solidale un valore sociale e culturale di grande rilievo – afferma l’assessore al Commercio, Antonio Canzian – Rappresenta una forma di cooperazione capace di promuovere l’incontro e l’integrazione tra culture diverse, in grado di sostenere una crescita economica rispettosa dei diritti dei Paesi in via di sviluppo”.






Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2013 alle 10:49 sul giornale del 20 febbraio 2013 - 1510 letture

In questo articolo si parla di regione marche, equo e solidale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JF2





logoEV