Senigallia: rubarono assegni ad una ostetrica in ospedale, denunciati i due responsabili

Lorenzo Marinaccio 1' di lettura 03/02/2013 - Sono stati individuati e denunciati i due responsabili del furto di un carnet di assegni avvenuto lo scorso 24 gennaio all'interno dell'ospedale di Senigallia ai danni di una ostetrica.

Si tratta di S.D.F., argentino classe 1981, residente da tempo a Senigallia, disoccupato, pluripregiudicato e tossicodipendente. E di R.A., senigalliese classe 1983, nubile, pregiudicata e tossicodipendente. I due, utilizzando uno degli assegni in bianco trafugati dalla borsa di una ostetrica, avevano riscosso presso una banca cittadina 375 euro. Al termine di una serrata attività investigativa i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile sono riusciti ad individuare e a denunciare in stato di libertà la coppia di ladri.

I due dovranno rispondere dei reati di concorso in ricettazione, truffa, falsità materiale e sostituzione di persona. Inoltre l'argentino è ritenuto dagli inquirenti l'autore di numerosissimi furti commessi in ospedale e in alcune scuole di Senigallia. Una recente perquisizione presso la sua abitazione consentì ai militari di recuperare gran parte della refurtiva relativa ad alcuni furti perpetrati in diverse scuole.

Proseguono intanto i controlli del territorio coordinati dal capitano della Compagnia dei Carabinieri di Senigallia Lorenzo Marinaccio non solo con funzione di monitoraggio ma anche di prevenzione e repressione soprattutto dei reati contro il patrimonio.






Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2013 alle 17:18 sul giornale del 04 febbraio 2013 - 1694 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, furto, marco vitaloni, lorenzo marinaccio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/IYR





logoEV