Macroregione adriatico-ionica: iniziativa pubblica con il presidente delle Marche Spacca

Gian Mario Spacca 18/11/2012 - La Macro Regione Adriatico-Ionica, avviata ufficialmente nel maggio 2010 con la cosiddetta “Carta di Ancona”, nasce come proposta strategica della IAI (Iniziativa Adriatico Ionica) per rafforzare la cooperazione interregionale e transnazionale tra le due sponde adriatiche promuovendo soluzioni condivise per problemi comuni (ambiente, energia, trasporti, pesca e gestione costiera, sviluppo rurale, turismo, cultura e cooperazione universitaria, protezione civile e cooperazione tra PMI).

"Far parte della macroregione adriatico ionica – commenta il segretario regionale del Partito Democratico Palmiro Ucchielli - rappresenta una possibile risposta alle comuni esigenze di rendere i territori regionali più forti e competitivi, con un maggior potere contrattuale sia nei confronti del Governo Italiano che della Comunità Europea.”

A presentare i vantaggi e le opportunità offerte dal progetto della macroregione, dopo i saluti dell’assessore provinciale di Pesaro-Urbino Renato Claudio Minardi, l’intervento del presidente della Giunta regionale delle Marche Gian Mario Spacca, nel corso di un’iniziativa pubblica organizzata dal Partito Democratico e dal suo Gruppo in Consiglio regionale lunedì 19 novembre alle ore 17.30 presso la Sala Pierangeli ( Viale Gramsci, 4) a Pesaro.

Dopo il dibattito, le conclusioni spettano al segretario regionale Palmiro Ucchielli. Presiede l’iniziativa il presidente del Gruppo consiliare Pd Marche Mirco Ricci.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2012 alle 10:17 sul giornale del 19 novembre 2012 - 1621 letture

In questo articolo si parla di gianmario spacca, politica, partito democratico, gian mario spacca, pesaro, palmiro ucchielli, marche, pd, presidente, pd marche, notizie pesaro





logoEV