Biogas: Mei (comitati in rete) replica ai consiglieri del MoVimento 5 Stelle

questione biogas 3' di lettura 24/10/2012 - Adriano Mei, per i Comitati in rete, promotori del Manifesto di Chiaravalle, replica ai consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle eletti nelle Marche, sulla questione della Legge regionale sulle centrali a biogas e biomasse.

Cari amici consiglieri comunali del M5S Marche,

Ci perviene il comunicato dei consiglieri comunali marchigiani del M5S del 19 ottobre 2012.

Notiamo con piacere che il M5S è allineato ai contenuti del documento dei Comitati marchigiani, noto come Manifesto di Chiaravalle, pur con evidenti limiti, una omissione ed un salto della "quaglia", quest’ultimo di natura personale e non attribuibile all'intero movimento.

I limiti stanno, in primo luogo, nel non evidenziare con la necessaria forza tutti i diritti che è indispensabile tutelare e quindi, a nostro giudizio: paesaggio (Art. 9 Costituzione), salute (Art. 32 Costituzione), proprietà (Art. 42 Costituzione), diritto d'impresa (Art. 41 Costituzione), nonché le normative comunitarie (principi di concertazione e di precauzione).

In secondo luogo nel ridurre le questioni solo allo stoccaggio-gas ed al biogas-biomasse, con l'esclusione del maxi-eolico, del maxi-gasdotto, dei rigassificatori e del maxi-elettrodotto. Questi ultimi costituiscono circa i 2/3 della spesa prevista (circa 4 miliardi di Euro dei 6 in ballo per la Regione Marche).

L'omissione, propria della politica, consiste nell'ignorare la presenza di un movimento forte ed organizzato quale appunto quello del Manifesto di Chiaravalle e dei Comitati in rete, capace di essere presente in tutte le province, di essere soggetto propositivo e contrattuale, di avere rapporti positivi con decine di amministrazioni locali e di associazioni professionali.

Il salto della "quaglia", come evidenziato, riguarda un solo soggetto fra i firmatari del M5S Marche.

Ci riferiamo alla richiesta di modifica della Legge Regionale 3/2012, che il M5S definisce degna di "forti sospetti di incostituzionalità"; noi, più correttamente, la definiamo "incostituzionale, irrispettosa delle direttive europee e fortemente lesiva dei diritti dei cittadini".

Al riguardo prendiamo atto con soddisfazione e piacere che M5S Marche è allineato alle nostre posizioni anche se, forse per questioni di tempo, non ha valutato la nostra proposta di modifica della legge regionale presentata in data 18/9/2012, rispetto alla quale, tuttavia, il consigliere Massimo Gianangeli, appena tre giorni fa scriveva: «In relazione ai palesi vizi di difformità costituzionali della LR. 3/2012, è ormai chiaro a tutti nel territorio regionale che il gioco di proporre l’adozione di ulteriori leggi o emendamenti sostanzialmente per ottenere “un’altra legge che annulli la legge non conforme alla legge” ha permesso la scappatoia politica per certi politici, e l’allungamento dei tempi, pericoloso ed inutile». Non sappiamo per quali “misteri della politica” il consigliere Gianangeli abbia convenuto, con i restanti firmatari di M5S, sull’opportunità di modificare una legge palesemente incostituzionale, ma ne siamo ugualmente e favorevolmente colpiti.

I comitati in rete ed il manifesto di Chiaravalle sono disponibili a confrontarsi con tutte le forze politiche ed istituzionali, purché le stesse riconoscano l'autonomia e la trasversalità che ci contraddistinguono da sempre.

Per opportuna conoscenza inviamo a tutti i firmatari i link ai quali possano vedere ed ascoltare le posizioni da noi espresse nell'incontro-manifestazione del 20 ottobre:

http://youtu.be/aPZYOgiWpBc

http://youtu.be/ClTGAmbSFxw

http://youtu.be/9wzpEkBg38M

http://youtu.be/7J3nRW0ORAM

http://youtu.be/pmHi9IJ2Q_w

http://youtu.be/M2ojfTRkwXA

Giù le mani dalle Marche 2 - www.youtube.com


da Adriano Mei
Comitati in rete
Manifesto di Chiaravalle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2012 alle 01:01 sul giornale del 25 ottobre 2012 - 2108 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comitati in rete, camerata picena, adriano mei, questione biogas, Manifesto di Chiaravalle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Fiw