Camerano: 85 gr di hashish nella stanza da letto, in manette 23enne

carabinieri 2' di lettura 22/09/2012 - Traffico di stupefancenti ai fini di spaccio: in manette un 23enne di Camerano. Il giovane teneva nella sua stanza da letto 85 grammi di hashish Mentre é denuncia per un 21enne di Sirolo.

Erano circa le 2 del mattino di venerdì, quando i militari della locale Stazione in collaborazione con la radiomobile che si notava, in Viale Ceci, un giovane uscire da un’abitazione privata che alla vista dei militari si dava alla fuga. Prontamente raggiunto, veniva bloccato e perquisito sul posto. A seguito della perquisizione il giovane veniva trovato in possesso di 10 grammi di hashish, poi sottoposta a sequestro. Si tratta del 21enne C.F., nato ad Ancona e residente in Sirolo. Di professione muratore, ma pregiudicato.

E' grazie ad immediate indagini di polizia giudiziaria estese anche all’abitazione, dove era stato notato uscire il fermato, che si scopriva dell'altro. In casa un altro giovane: il 23enne Corrado Saracini, residente in Camerano, disoccupato ed incensurato. E' da qui che scatta la perquisizione domiciliare: nella stanza da letto del giovane, in un cofanetto celato dietro alcuni libri scolastici, veniva rinvenuta una sostanza stupefacente del tipo “Hashish” del peso complessivo di gr. 85, già suddivisa in 12 dosi, sopra le quali era riportato, a penna, il contro valore in euro per la successiva vendita: Una vendita che avrebbe fruttato circa 700 euro. Nello stesso cofanetto veniva trovato custodito anche un bilancino di precisione. Tutto il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro.

Pertanto i due giovani venivano condotti in caserma per gli adempimenti di competenza ed entrambi sottoposti al fotosegnalemento e rilievi dattiloscopici. Al termine delle formalità di rito C.F., sirolese, veniva denunciato in Stato di Libertà alla Procura di Ancona per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Mentre il cameranese SARACINI Corrado veniva arrestato per il reato di detenzione e traffico di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Su disposizione della Procura anconetana, l’arrestato veniva temporaneamente trattenuto nella camera di sicurezza della Compagnia di Osimo e nella mattinata di sabato odierna tradotto presso il Tribunale di Ancona per essere sottoposto al rito direttissimo. Convalidato l’arresto da parte del tribunale di Ancona e su richiesta della difesa rinviava il dibattimento all’udienza del prossimo 8 ottobre rimettendo in libertà l’arrestato.








Questo è un articolo pubblicato il 22-09-2012 alle 21:25 sul giornale del 24 settembre 2012 - 1862 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, hashish, spaccio di stupefacenti, spaccio, carabinieri di urbino, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/D9a





logoEV