Atletica: Meeting Unicam, protagonisti i giovani

meeting unicam 2' di lettura 30/08/2012 - Anche quest’anno il Meeting Unicam ha fatto centro.

La seconda edizione della manifestazione, allo stadio universitario Livio Luzi di Camerino, è stata l’occasione per chiudere nel migliore dei modi il raduno regionale estivo, con un ricco programma di competizioni. Al miglior risultato tecnico maschile è andato il Trofeo Città di Camerino, vinto dall’allievo osimano Manuel Nemo (Tecno Adriatletica Marche), vicecampione italiano indoor, che ha saltato 1.95 nell’alto.

Premiata invece con il Trofeo Unicam la migliore prestazione femminile, realizzata con 10’16”17 sui 3000 metri dalla junior bielorussa Nastassia Puzakova, già finalista ai Giochi Olimpici Giovanili di Singapore nel 2010. Dietro di lei si è piazzata l’elpidiense Elisa Copponi (Atl. Maxicar Civitanova), campionessa tricolore under 18, seconda in 10’23”41. Sulla distanza dei 3000 maschili si è imposto Battista Vennera (Atl. Recanati) con 9’09”93, ma diversi giovanissimi sono riusciti ad essere protagonisti nelle altre gare. Hanno infatti realizzato il record personale gli allievi Luca Soriani (Tam), con 49.25 nel giavellotto, e il pesista Carlo Catini (Sport Atl. Fermo), autore di un lancio a 14.47.

Tra i cadetti, successo dell’umbro Alessandro Padella (Libertas Arcs Perugia) nei 1000 metri con 2’40”74 davanti al marchigiano Riccardo Pirozzi (Gp Avis Spinetoli Pagliare), miglioratosi fino a 2’43”06. Nell’alto Filippo Cognigni (Athletic Team Civitanova) ha valicato l’asticella a quota 1.73, mentre al femminile l’abruzzese Francesca Di Iorio (Falco Azzurro Chieti) si è aggiudicata il primo posto con 1.56 su Greta Morganti (Atl. Senigallia), al personal best di 1.53.

Presenti al meeting Giuseppe Scorzoso, commissario Fidal Marche e consigliere nazionale Fidal, insieme allo staff del settore tecnico regionale; Claudio Pettinari, prorettore vicario dell’Università di Camerino; Enrico Pupilli, assessore allo sport del Comune di Camerino; Gian Mario Cingolani, delegato del rettore per lo Sport Universitario; Stefano Belardinelli e Roberto Cambriani, rispettivamente presidente e segretario del Cus Camerino, tutti in prima fila per sostenere questo evento che si è svolto nel pomeriggio di sabato 25 agosto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-08-2012 alle 16:08 sul giornale del 31 agosto 2012 - 1415 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche, meeting unicam





logoEV