Falconara: lavoro nero, si ferma un noto stabilimento balneare

spiaggia 1' di lettura 03/08/2012 - Si ferma temporaneamente, causa lavoro nero, un noto stabilimento balneare di Falconara. Multa salata per 10 mila euro.

I Carabinieri della Tenenza di Falconara in collaborazione con il Nucleo Ispettorato del Lavoro di Ancona ed il Nucleo Anti Sofisticazione sono stati impegnati negli ultimi giorni in una vasta attività di controllo degli stabilimenti balneari per verificare la sicurezza sul lavoro e contrastare il fenomeno dello sfruttamento della manovalanza, in particolare quella straniera.

I militari, insieme agli ispettori dell'ASur, hanno messo in atto anche ispezioni per monitorare di tutte le ditte, sia locali sia provenienti da altre province che intrattengono rapporti di lavoro con gli stabilimenti stessi.

I Carabinieri hanno riscontrato diverse sono state le infrazioni sia in ambito alimentare, corretto mantenimento dei cibi e delle bevande, che di sicurezza sul lavoro. E' proprio a Falconara che sono state scoperte alcune assunzioni in nero. Per un titolare di un noto stabilimento cittadino nulla da fare: scatta la sospensione dell'attività con tanto di multa salata per un totale di circa 10 mila euro.






Questo è un articolo pubblicato il 03-08-2012 alle 11:19 sul giornale del 04 agosto 2012 - 2037 letture

In questo articolo si parla di cronaca, falconara, spiaggia, lavoro nero, multa, stabilimento balneare, laura rotoloni, bagni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Cr1





logoEV