Ancona; sosta selvaggia all'ospedale di Torrette, Zinni: 'Si era concordato altro'

Giovanni Zinni 1' di lettura 03/08/2012 - "Non posso che dare atto al direttore Galassi- dice il Consigliere Regionale PDL Giovanni Zinni- di essere stato sicuramente celere ad intervenire sulla sosta selvaggia in Ospedale a Torrette dopo le sollecitazioni mie e del collega Busilacchi."

"Detto questo, avevamo concordato tutti insieme la soluzione del doppio senso di marcia per carreggiata garantendo anche qualche posto di fermata per chi ha problemi di disabilità. Parrebbe invece che si utilizzi una soluzione alquanto bizzarra vale a dire la riduzione della carreggiata davanti l'ingresso principale dell'Ospedale.

Come al solito, per risparmiare laddove invece occorre spendere, vi è il serio rischio di creare un pericoloso imbuto dove il traffico non sarà più scorrevole con conseguente aumento anche dello smog. Sarebbe opportuno che Galassi insistesse con il Comune affinchè si spendano i soldi necessari per realizzarei doppi sensi di marcia e un traffico regolare. Pur essendo una sperimentazione, non nascondo che sono un pò perplesso.

Quando si capirà nelle Pubbliche Amministrazioni anconetane che spendere qualche soldo di più per un progetto definitivo ben fatto è meglio che spendere due volte per sperimentazioni insufficienti? Credo che l'Assessore Signorini prima di andarsene farebbe bene a lasciare una traccia positiva del suo percorso di Assessore, visto che a tutt'oggi non ne ho vista ancora una”.


da Giovanni Zinni
Consigliere Regionale PdL




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2012 alle 19:05 sul giornale del 04 agosto 2012 - 1421 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, popolo della libertà, pdl, ospedale di torrette, giovanni zinni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CuP