Senigallia: furti in ospedale, denunciati la rom di Falconara Marittima e il suo complice

Maurizio Di Guglielmo 1' di lettura 16/06/2012 - I Carabinieri della compagnia di Senigallia, impegnati nelle indagini su alcuni furti avvenuti in città, hanno identificato e denunciato in stato di irreperibilità ancora una volta Wilma Spinelli, responsabile tra gli altri del furto avvenuto il 15 giugno all'ospedale di Senigallia.

Questa volta i militari hanno identificato e denunciato in stato di irreperibilità anche il suo complice, la cui identità era rimasta ignota sino ad oggi. Si tratta di Maurizio Di Guglielmo, 28enne pluripregiudicato di Milano. Secondo quanto accertato il 15 giugno scorso, i due avrebbero rubato tre portafogli e alcuni monili in oro dall'ospedale di Senigallia. Successivamente i due avrebbero utilizzato presso un centro commerciale anconetano una carta di credito custodita all'interno di uno dei portafogli rubati per acquistare un paio di scarpe.

Pertanto i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Senigallia hanno identificato i due protagonisti che sono stati riconosciuti dai testimoni e denunciato Wilma Spinelli e Maurizio Di Guglielmo in stato di irreperibilità. Nel frattempo i militari invitano i cittadini a fare attenzione alle fotografie diffuse per scongiurare altri furti e consentire a qualche cittadino di avvertire i carabinieri o qualunque tutore dell’ordine della loro presenza.








Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2012 alle 18:22 sul giornale del 18 giugno 2012 - 2033 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, carabinieri, senigallia, falconara marittima, Sudani Alice Scarpini, wilma spinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/At4





logoEV