Senigallia: giovane 23enne anconetano muore travolto da un treno

trenitalia treno 1' di lettura 10/06/2012 - Sarebbe sbucato all'improvviso il giovane anconetano che é stato travolto da un treno InterCity che passava sabato notte nella stazione di Senigallia. Evitarlo per il macchinista é stato impossibile.

E' così che ha trovato la morte A.C., un 23enne anconetano, investito dal convoglio e trascinato per alcuni metri. Il giovane, più precisamente intorno alle 4 di mattina a cavallo tra sabato e domenica, sarebbe stato visto a cavalcioni sulla banchina ferroviaria protendersi verso i binari dove di lì a poco sarebbe passato il treno.

Sul posto ad effettuare i rilievi la Polizia ferroviaria. Nessuna ipotesi al momento è esclusa ma l'ipotesi che si fa strada é quella che il giovane abbia tentato il suicidio. Ad avvalorarla, il fatto che il giovane si trovasse da solo. Ancora ignote le motivazioni del gesto. Lunedì sarà effettuata, su quello che resta della salma, l’ispezione cadaverica.

Sul posto è intervenuta in un primo momento anche una volante della Polizia. S’indaga ora anche nella sfera privata del giovane, da dove potrebbero emergere importanti elementi per dare una svolta alle indagini.






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2012 alle 22:47 sul giornale del 11 giugno 2012 - 1600 letture

In questo articolo si parla di cronaca, trasporti, senigallia, ancona, treno, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ady





logoEV