Macerata: spaccio di eroina e marijuana, arrestati due nigeriani e segnalato un civitanovese

eroina 1' di lettura 01/06/2012 - Ritenuti protagonisti dell'attività illecita di spaccio di sostanze stupefacenti, due nigeriani (un uomo e una donna) sono stati controllati, pedinati ed arrestati.

Gli agenti della Squadra Mobile, notato il 27enne O.J.O. uscire dalla propria abitazione in zona Pace a Macerata e recarsi con fare sospetto a piedi lungo la strada, hanno controllato a distanza il nigeriano che ha ceduto un involucro ad un 30enne di Civitanova. Intervenuti, gli agenti hanno appurato che l'involucro conteneva eroina e che il civitanovese l'aveva pagata 50 euro.

Pertanto il 27enne è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Dalla perquisizione domiciliare gli agenti hanno rinvenuto altri 20 grammi di eroina e 300 di marijuana, sequestrati insieme all'involucro ceduto al 30enne. Inoltre sono stati sequestrati un bilancino di precisione e il materiale utilizzato per la preparazione delle dosi.

Nel corso della perquisizione è stata quindi arrestata con lo stesso capo di accusa anche la compagna 23enne del nigeriano, la connazionale O.G., che si trovava all'interno dell'abitazione.

I due nigeriani sono stati accompagnati nel carcere di Camerino mentre il giovane civitanovese è stato segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti.






Questo è un articolo pubblicato il 01-06-2012 alle 15:31 sul giornale del 04 giugno 2012 - 1348 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, arresti, eroina, Sudani Alice Scarpini, spaccio di droga

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zQO





logoEV