Camerino: decisi i finalisti del Premio Massimo Urbani

4' di lettura 14/05/2012 - E’ tutto pronto per la XVIa edizione del Premio Internazionale Massimo Urbani in programma dal 7 al 9 giugno prossimi a Camerino.

Un grande appuntamento con il nuovo jazz internazionale, ma anche con i talenti italiani. Ad aprire le danze la serata del 7 giugno con Enrico Rava & Julian Mazzariello Duo. Il trombettista nella doppia veste di guest e di Presidente di giuria il 9 giugno decreterà, sempre a Camerino, i vincitori della sedicesima edizione del Premio.

La Direzione artista del P.I.M.U. comunica i nominativi che hanno superato la fase di selezione e sono stati ammessi alla finale dell’edizione 2012 che avrà luogo nei giorni 7, 8 e 9 giugno 2012 a CAMERINO (MC) presso il Teatro F. Marchetti in Corso V.Emanuele II:

Brass Elmar pianoforte

Brusca Roberto pianoforte

Cappadone Rossella voce

Czichowsky Anne voce

De Gennaro Marco pianoforte

Giambruno Claudio sax tenore

Patti Francesco sax contralto

D’Leon Hugo filicorno

Raia Sara voce

Saroldi Chantal voce

Starace Tommaso sax

Tantillo Giacomo tromba

Le esibizioni dei finalisti saranno accompagnate dal Trio composto da: Andrea Pozza, Massimo Moriconi, Massimo Manzi. “La partecipazione è stata massiccia ed estremamente qualificata, - precisano Daniele Massimi e Samuel Chiaraluce dell’associazione Musicamdo - tanto da rendere difficile e laborioso il lavoro della Commissione Selezionatrice. Pertanto l’esclusione non deve costituire motivo di delusione ma base per irrobustire, nel tempo, quelle doti che certamente esistono.

Agli esclusi va pertanto il ringraziamento e l'incoraggiamento per l'entusiasmo con cui hanno inteso partecipare al Premio Internazionale Massimo Urbani. A tal fine, proprio in considerazione dell’elevato livello generale dei candidati si sente il dovere di ricordare che sussiste a nostro parere la possibilità di far valutare il proprio talento in occasione delle future edizioni del concorso”.

Ricordiamo che il Premio Massino Urbani è un concorso di prestigio internazionale per solisti jazz, nato in memoria del grande jazzista scomparso, che ha dato alla luce alcune delle più interessanti proposte nel panorama degli emergenti da tutto il mondo contribuendo allo sviluppo della loro carriera artistica ed alla diffusione del jazz contemporaneo. Fra le oltre 150 buste arrivate, sono stati selezionati, come si diceva, 12 finalisti fra i quali una giuria di esperti selezionerà primo, secondo, terzo classificato,il premio della critica e le borse di studio che tradizionalmente il P.I.M.U. assegna per il perfezionamento dei propri artisti.

Trampolino di lancio per talenti nascosti, punto di riferimento per tanti giovani jazzisti, in 15 anni di vita il Premio Urbani ha contato oltre 1000 presenze, molte delle quali sono oggi tra i più importanti musicisti del panorama internazionale del jazz contemporaneo. Basti pensare a nomi del calibro di Rosario Giuliani, Gianluca Petrella, Nico Gori, Francesco Cafiso, Claudio Filippini, Alessandro Lanzoni, Andrea Rea, Faustina Sokolov e Yakir Arbib, solo per citarne alcuni.

“Quest’anno i partecipanti sono aumentati del 30%, un risultato molto importante e che marca ancora di più l’interesse per questo Premio che anno dopo anno diventa sempre più internazionale e di qualità – continuano soddisfatti Daniele Massimi e Samuel Chiaraluce di Musicamdo –Abbiamo ascoltato ben 450 brani suonati da 150 artisti, provenienti da tutta Europa e America, oltre che dall’Italia.

E’ stato veramente difficile scegliere, però siamo sicuri che a Camerino si avrà modo di ascoltare artisti che in breve scaleranno il panorama mondiale del jazz. Quest’anno fra i finalisti oltre a numerosi italiani, segnaliamo la presenza di un brasiliano, due tedeschi e inglese. Sono artisti molto giovani con un approccio da musicisti maturi e un alto livello tecnico espressivo”.

L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Culturale Musicamdo ed è supportata dal contributo di Regione Marche, Provincia di Macerata, UNICAM – Università di Camerino e del Comune di Camerino. E', inoltre, un evento Marche Jazz Network la rete marchigiana della musica creativa e del Jazz.

“Grazie alla partnership che Musicamdo è riuscita ad instaurare con i più importanti jazz Club e Festival italiani – ricorda Daniele Massimi - il vincitore avrà l’opportunità di esibirsi su alcuni dei più importanti palchi d’Italia”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2012 alle 18:33 sul giornale del 15 maggio 2012 - 1230 letture

In questo articolo si parla di musica, attualità, camerino, premio massimo urbani, musicamdo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/y3w





logoEV