Treia: la città in festa per la Lube

2' di lettura 24/04/2012 - Oltre tremila tifosi sono accorsi al Mediolalum Forum di Milano per Il V-Day tra la Lube Banca Marche e l’Itas Trentino. Specchio di un’intera provincia ancora in festa e di una vittoria agguantata con vero spirito marchigiano, quello di chi si conquista “punto punto” il risultato del proprio lavoro. Si tratta del secondo Scudetto per la società dei patron Luciano Sileoni e Fabio Giulianelli.

L’ennesimo trofeo sollevato insieme alla presidente Simona Sileoni, grazie anche alla mentalità vincente profusa per tutta la stagione dall’allenatore Alberto Giuliani. Un’intensa gioia che nei cittadini di Treia ha fin da subito ravvivato il ricordo della cavalcata tricolore della stagione 2005-2006. Memori degli spettacolari festeggiamenti e della vivace goliardia provata tra le davvero infinite “tavolate” poste fin oltre le mura cittadine.

Un ricordo che sia il sindaco Luigi Santalucia che l’intero entourage della Lube si apprestano a rendere, in stretta collaborazione, di nuovo attuale nelle prossime settimane, al rientro dei giocatori dai vari impegni con le nazionali d’appartenenza.

"In questi casi si usa dire che lo Scudetto più bello è quello che deve ancora arrivare. Tuttavia le emozioni provate a Milano rimarranno indelebili nella mia mente – ha affermato il primo cittadino di Treia – soprattutto per la grinta dimostrata dalla squadra e la magia offerta dall’incessante sostegno dei tifosi biancorossi. Uno spettacolo che la grande “famiglia” Lube, pur abituata ad importanti palcoscenici, non credo dimenticherà presto. Il ringraziamento va dunque a loro, dirigenza, staff e giocatori – ha infine concluso il sindaco – per questa ennesima gioia che ci hanno permesso di vivere in questi vent’anni di successi nel mondo del volley. Piazza della Repubblica è già addobbata di questi colori vincenti. Ma d’altronde tutta la città aspetta l’arrivo dei suoi campioni per il dovuto riconoscimento istituzionale ed è ansiosa di offrire, appena possibile dopo gli ultimi impegni sportivi, il suo caloroso abbraccio, così come avvenne già nel 2006, grazie alla festa che sarà di nuovo vissuta insieme a tutti i tifosi d’ogni provenienza".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-04-2012 alle 20:33 sul giornale del 26 aprile 2012 - 1481 letture

In questo articolo si parla di attualità, treia, Comune di Treia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/yeE





logoEV