Statistiche Web

Potenza Picena: ballerina uccisa, fermati il compagno e tre amici

Andrea Christina Marin Sembra essere chiarito il giallo sulla morte della giovane ballerina romena, trovata morta sulla spiaggia di Porto Potenza Picena (MC). Quattro uomini sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa dell'omicidio della 22enne Andrea Christina Marin.

Gli arrestati sono il compagno della vittima Santo Carelli, 57 anni, il figlio di lui, Valentino, e due loro giovani amici, Sebastian Capparucci 25enne (figlio del noto ortopedico dell’ospedale di Civitanova) e Silvio Giordanà di 23 anni, l’unico con precedenti, mentre gli altri sono incensurati.I due, figli di genitori di origine polacca e romena, sono in possesso della cittadinanza italiana.

A decidere l'esecuzione della ballerina di night secondo l'accusa sarebbe stato il compagno della donna per motivi passionali e di soldi. Secondo una prima ricostruzione quanto confessato dagli stessi, torchiati dai militari, la giovane sarebbe stata ammazzata a colpi di bastonate (il cadavere aveva il cranio fracassato) e poi abbandonata sulla spiaggia di Porto Potenza Picena.

I quattro arrestati dovranno ora rispondere di omicidio in concorso con l’aggravante dei futili motivi e dell’occultamento di cadavere.







Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2012 alle 13:00 sul giornale del 30 gennaio 2012 - 3095 letture - 0 commenti

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, omicidio, potenza picena, andrea christina marin

L'indirizzo breve di questo articolo è http://vivere.biz/uuS

Suggerisci un altro argomento per questo articolo:

Licenza Creative Commons
Rilasciato con licenza
Creative Commons.
Maggiori info:
vivere.biz/gkW

Vuoi commentare questo articolo?


In caso di dati non veritieri o incompleti il commento verrà sconsigliato.