La Camera di Commercio di Ancona entra nella compagine societaria della Fondazione Pergolesi

Camera di Commercio di Ancona 4' di lettura 15/12/2011 -

Alla vigilia del Concerto sinfonico dell’Orchestra Giovanile della Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi, in chiusura dell’anno di celebrazioni per il Bicentenario della Camera di Commercio di Ancona, l’azienda culturale jesina  e la Camera di Commercio anconetana   presentano ufficialmente alla stampa l’entrata dell’Ente camerale nella compagine societaria della Fondazione Pergolesi Spontini.



Con l’occasione viene illustrata un’indagine statistica sull’industria culturale del territorio condotta dalla Camera di Commercio di Ancona.

L'entrata in fondazione
Da diversi anni l’Ente camerale sostiene l’organizzazione del Festival Pergolesi Spontini di Jesi, ma è in questo 2011 che la Camera di Commercio ha deciso di rendere ancora più forte il legame con la Fondazione, mediante l’ingresso dell’ente camerale nella compagine associativa. Oltre a lanciare un messaggio e sancire un orientamento e un’attenzione nuovi verso un aspetto particolare della soft economy - quello dello sviluppo che passa attraverso l’investimento in cultura – la Camera di commercio ha anche razionalizzato le risorse finanziarie destinate al Festival strutturandole in un disegno più organico di sostegno delle sue finalità statutarie e dandosi la possibilità coinvolgimento nella governance.

Questo anno che volge al termine è stato caratterizzato da un inedito impegno del nostro Ente nell’organizzazione di iniziative, spesso legate ai festeggiamenti per i 200 anni di vita della Camera di Commercio, legate all’identità storica e culturale del territorio. dichiara il Presidente della Camera di Commercio di Ancona Rodolfo Giampieri.

Parallelamente è cresciuto il nostro impegno sul fronte del sostegno e della promozione dello sviluppo sostenibile del territorio (anche con l’ingresso in altra Fondazione: Symbola, per le Qualità italiane). I tempi cambiano e anche la nostra organizzazione si aggiorna e rinnova per rispondere alle istanze della nuova economia. Nella prestigiosa ed efficiente Fondazione Pergolesi Spontini abbiamo trovato una realtà stimolante e un partner dalle caratteristiche e dagli obbiettivi che sentiamo vicini. Non da ultimo ci unisce anche la previsione di una rendicontazione sociale dei rispettivi operati, che nella Fondazione si traduce nell’ottimo Bilancio Sociale, documento che anche noi prevediamo in integrazione alla Dichiarazione ambientale, articolati nel Bilancio di Sostenibilità.

Dal canto suo, il Sindaco di Jesi Fabiano Belcecchi, che ricopre anche il ruolo di Presidente della Fondazione Pergolesi Spontini aggiunge che “La cultura è una straordinaria risorsa capace di generare grandi opportunità. Animati da questa consapevolezza, e sotto il segno della universale musica italiana, siamo lieti di festeggiare l’anniversario della Camera di Commercio di Ancona ed il suo ingresso nella compagine societaria della Fondazione Pergolesi Spontini. In questa occasione così speciale, ringrazio l’ente camerale per il contributo dato alla crescita dei valori della nostra comunità, con l’augurio di alimentare ulteriormente il grande patrimonio costruito in 200 anni di storia”.

Per Leonardo Lasca, Assessore alla cultura del Comune di Jesi e componente del cda della Fondazione Pergolesi Spontini, “tra cultura ed economia esiste un nesso indiscutibile, che oggi acquisisce un valore che va oltre il moderno mecenatismo. Difatti, tra i fattori che possono favorire la crescita di un territorio e la sua attrattività oltre alle infrastrutture materiali, un ruolo importante è rivestito da quelle immateriali, come l’istruzione, la formazione, la cultura e la produzione culturale. Non v’è dubbio che la capacità di fare rete ed innescare collaborazioni importanti tra pubblico e privato possono costituire la chiave di volta per dare una prospettiva di crescita. E’ in questa ottica, quindi, che salutiamo con particolare soddisfazione l’entrata della Camera di Commercio di Ancona nella compagine sociale della nostra Fondazione”.

Improrogabili impegni di lavoro all’estero hanno impedito a William Graziosi, Amministratore Delegato della Fondazione Pergolesi Spontini, di essere presente in conferenza stampa, ma con una nota tiene a comunicare il suo apprezzamento e coinvolgimento all’iniziativa “La Fondazione Pergolesi Spontini è un’azienda culturale di produzione e servizi che crea ricchezza e lavoro per il proprio territorio” scrive Graziosi “Con bilanci a posto, sei teatri in rete ed una attività molto diversificata che spazia dalla produzione lirica alla ricerca musicologica all’editoria musicale alla formazione professionale per le nuove generazioni, possiamo affermare che la cultura è volano economico di fondamentale importanza ed un bene pubblico irrinunciabile. Ringrazio la Camera di Commercio di Ancona per aver aderito a questo progetto di crescita, con le note dei musicisti dell’Orchestra Giovanile nata dalle nostre attività di formazione professionale e che sta ottenendo grandi successi, tra i quali quello alla Sala Nervi in Vaticano con un concerto diretto da Giovanni Allevi”.



...

Il peso della cultura nell'eco...

...

Industria culturale: focus su ...

...

La Fondazione Pergolesi Sponti...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2011 alle 23:04 sul giornale del 16 dicembre 2011 - 1914 letture

In questo articolo si parla di attualità, Camera di Commercio di Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/s2r





logoEV