Frequenze, IdV a difesa delle tv locali marchigiane

David Favia 1' di lettura 15/12/2011 -

Alle tv locali che hanno liberato frequenze per l'asta 4G saranno destinati 174 milioni di euro a titolo compensativo per aver liberato frequenze per l'asta 4G. Un primo passo, ma sempre troppo poco per noi dell'Italia dei Valori.



Giovedì il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, ha risposto all’interrogazione presentata in aula a prima firma dall’on. Antonio di Pietro e sottoscritta anche da me, relativa all’assegnazione delle frequente tv. Le associazioni di categoria delle emittenti locali hanno denunciato da tempo l'"esproprio", subito con modalità di dubbia legittimità’, dei canali dal 61 al 69.

Inoltre, le associazioni ritengono inammissibile che l’asta sia avvenuta ad esclusivo carico delle emittenti locali e, in particolare, criticano l’assegnazione praticamente a costo zero di sei frequenze, attraverso un diverso tipo di procedura (ovvero un bando in modalità beauty contest), quando invece l'applicazione dell'asta pubblica per l'assegnazione di tali frequenze avrebbe potuto produrre un introito stimato circa in 3 miliardi di euro.


da David Favia
coordinatore regionale IdV

...

Interrogazione frequenze...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2011 alle 18:04 sul giornale del 16 dicembre 2011 - 1859 letture

In questo articolo si parla di politica, italia dei valori, david favia, idv, frequenze

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/s1B





logoEV