Confindustria, le aziende alimentari della regione incontrano la grande distribuzione

confindustria generico 3' di lettura 12/12/2011 -

Un confronto tra i responsabili delle strategie di acquisto dei gruppi della DO (Distribuzione Organizzata) e GDO (Grande Distribuzione Organizzata) di rilievo nella nostra Regione e i rappresentanti delle imprese alimentari marchigiane, con la presenza di Daniele Rossi, Direttore Generale di Federalimentare. L’incontro è stato organizzato da Confindustria Ancona in collaborazione con Confindustria Marche per martedì 13 dicembre alle ore 16,30.



“Il nostro obiettivo – ha affermato Emiliano Baldi, Presidente Sezione Agro Alimentare di Confindustria Ancona – è di individuare iniziative, progetti o nuovi modi di interazione tra le imprese alimentari della Regione e i gruppi della Distribuzione Organizzata che operano sul territorio, che possano rispondere in modo più appropriato alle mutate abitudini di acquisto dei consumatori. In un momento di crisi come questa, infatti, le persone pongono una maggiore attenzione al proprio budget familiare, che porta inevitabilmente ad una contrazione dei consumi anche dei generi alimentari. Di contro l’aumento delle materie prime e la difficoltà di reperimento del credito impongono alle imprese opportuni adeguamenti dei listini di vendita. Appare chiaro che in questa dinamica i precedenti sistemi di vendita non appaiono adeguati perché la contrazione generalizzata dei margini non sarà a lungo sostenibile, né dalle imprese né dalla Distribuzione”.

“Crediamo sia giunto il momento di lavorare insieme, aziende e Distribuzione Organizzata, per dare maggiore risalto ai prodotti alimentari “Made in Marche” – ha aggiunto Orietta Maria Varnelli, Presidente della Consulta Agro Industria di Confindustria Marche - Le produzioni marchigiane rispondono alle mutate esigenze dei consumatori di oggi che, quanto più si impone attenzione ai costi della spesa quotidiana, tanto più tendono a privilegiare la qualità. Le aziende della nostra regione si caratterizzano per un forte legame con la cultura e le tradizioni del territorio ma anche per elevati contenuti di innovazione, a garanzia della bontà e della massima sicurezza alimentare: tutte peculiarità che hanno un peso rilevante al momento dell’acquisto. Con l’incontro odierno si intende avviare un tavolo di confronto a cui possano partecipare anche altre categorie delle imprese agroalimentari marchigiane e tutti i protagonisti della Grande Distribuzione operanti in regione, per progettare percorsi condivisi di interesse comune e facilitati con il sostegno della Regione Marche”.

L’incontro sarà presentato da Emiliano Baldi, Presidente Sezione Agro Alimentare di Confindustria Ancona e vedrà la partecipazione dei responsabili delle strategie di acquisto dei gruppi della DO e GDO di maggior rilievo nella nostra regione (Magazzini Gabrielli, Conad Adriatico, Coop Italia, Coal, Cedi Marche); interverranno Daniele Rossi, Direttore Generale di Federalimentare e Paolo Petrini , Vicepresidente della Giunta Regionale e Assessore all’Agricoltura con delega alle industrie agro-alimentari. A moderare e gestire l’incontro sarà Gianluca Gregori , preside della Facoltà di Economia e Commercio dell’Università Politecnica delle Marche ed esperto delle dinamiche ed evoluzioni della distribuzione in Italia. La conclusione dei lavori sarà affidata a Orietta Maria Varnelli, Presidente della Consulta Agro Industria di Confindustria Marche






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2011 alle 17:05 sul giornale del 13 dicembre 2011 - 6245 letture

In questo articolo si parla di attualità, confindustria, Confindustria Marche, grande distribuzione, azienda alimentare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sP0