Interrogazione di Raffaele Bucciarelli in merito alla Sentenza della Corte Costituzionale

federazione della sinistra 1' di lettura 18/11/2011 -

Di seguito l'Interrogazione a risposta orale urgente presentata dal consigliere regionale Federazione della Sinistra Raffaele Bucciarelli in merito alla Sentenza Corte Costituzionale, dichiarazione di illegittimità art. 16, comma 2 Legge Regionale 28/12/2010 n. 20.



Il sottoscritto Consigliere regionale.

ricordato che

la legge finanziaria 2011, L.R. n. 20 del 28/12/2010 tra le altre cose all'articolo 16 comma 2 prevedeva l'espletamento di un concorso riservato nella posizione contrattuale corrispondente a quella ricoperta nella Associazione Mediateca delle Marche,

vista

la sentenza della Corte Costituzionale n. 299 del 10/11/2011 con la quale si dichiara l'illegittimità costituzionale di detto comma in quanto nella procedura non sono state addotte le necessarie precisazioni riguardo alle ragioni giustificative della deroga a quanto disposto dall'articolo 97 Cost. alla luce del criterio di eccezionalità e specificità più volte enunciato dalla giurisprudenza costituizionale,

interroga il Presidente della Giunta

in merito a quali azioni siano state intraprese dalla Regione al fine di ottemperare a quanto previsto dalla sentenza della Corte Costituzionale già richiamata e a risalire ai responsabili della grave mancanza che ha prodotto la bocciatura effettuata da parte della Corte Costituzionale.


da Raffaele Bucciarelli
Consigliere regionale Federazione della Sinistra





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2011 alle 12:15 sul giornale del 19 novembre 2011 - 586 letture

In questo articolo si parla di politica, Raffaele Bucciarelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/rOH





logoEV