Registro regionale delle cause di morte e Registri di patologia, depositata proposta di legge

sanità 1' di lettura 10/11/2011 -

E' stata depositata giovedì, a firma dei componenti PD della 5^ Commissione Gianluca Busilacchi, Francesco Comi e Fabio Badiali, una proposta di legge che tende a rimuovere gli ostacoli per la costituzione del Registro regionale delle cause di morte e dei Registri di patologia, il cui avvio era stato reso problematico dalle normative sulla privacy e sul trattamento dei dati sensibili.



Si tratta di un aspetto fondamentale per dare concretezza alle attività di costituzione e gestione dei Registri, in quanto il mancato adeguamento alle normative sulla tutela dei dati sensibili è stato un ostacolo al concreto avvio delle strutture previste, sulle quali peraltro erano già stati emanati atti amministrativi da parte della Regione e dell'Agenzia regionale sanitaria. In particolare, i registri elencati nell'articolo 1 raccolgono dati anagrafici, residenziali, occupazionali e sanitari relativi a persone affette dalle patologie individuate dagli stessi registri, esclusivamente per finalità di rilevante interesse pubblico.

Le finalità che la PDL si propone di perseguire sono: la salvaguardia della vita e la tutela della salute dei cittadini; lo studio e la ricerca scientifica in campo medico, biomedico ed epidemiologico; il miglioramento delle fasi di programmazione, gestione, controllo e valutazione dell’assistenza sanitaria; la qualità e la prevenzione del rischio clinico; una maggiore sostenibilità e controllo della spesa socio-sanitaria; il miglioramento dell'efficienza del sistema sanitario regionale, anche al fine di promuovere e garantire l'uso appropriato delle risorse.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2011 alle 17:46 sul giornale del 11 novembre 2011 - 785 letture

In questo articolo si parla di sanità, politica, gianluca busilacchi, patologia, registro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/rvR





logoEV