Ancona e Montemarciano: pescavano sotto costa, sanzionati per 2mila euro

unità veloce GC ZODIAC in dotazione alla Capitaneria di porto di Ancona 1' di lettura 03/11/2011 -

Due comandanti di vongolare sono stati sopresi mentre pescavano illegalmente sotto costa. Per loro è scattata la sanzione prevista di 2mila euro ciascuno.



Nella mattina di giovedì, alle prime luci dell’alba, sono stati sopresi dalla Guardia Costiera di Ancona 2 comandanti di nave pescare proprio vicino alla costa: 1 a Marina dorica e l'altro nei pressi di Montemarciano.

La scoperta è arrivata nel corso di un’operazione congiunta tra pattuglie a terra e a bordo di unità navali della Capitaneria di porto di Ancona, in particolare durante l’attività di vigilanza per verificare il rispetto della normativa in materia sull’attività di pesca di molluschi bivalvi ad una distanza non inferiore a circa 500 mt. di distanza dalla costa.

I due uomini, comandanti di vongolare che pescavano nella zona di mare antistante al litorale di Montemarciano e al porticciolo turistico di Marinadorica, sono stati fermati e sanzionati, con un verbale amministrativo di 2mila euro ciascuno.

La riduzione delle risorse ittiche e la necessità di provvedere alla loro tutela impone uno sforzo continuo per verificare che le attività di pesca si svolgano sempre nel rispetto della normativa”, ha dichiarato il Comandante della Capitaneria di porto di Ancona, Ammiraglio Giovanni Pettorino, al termine dell’operazione.






Questo è un articolo pubblicato il 03-11-2011 alle 11:18 sul giornale del 04 novembre 2011 - 720 letture

In questo articolo si parla di cronaca, capitaneria di porto, ancona, laura rotoloni, unità veloce, gc zodiac

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/raf





logoEV