Vitalizi e Patto di stabilità, intervento di Latini

Dino Latini 1' di lettura 26/10/2011 -

Pur restando convinto bisogna tagliare le indennità e non i vitalizi ho appoggiato l’emendamento di Bugaro per la rinuncia volontaria del vitalizio (approvato previo sub-emendamento del sottoscritto come Presidente della II Commissione) e da subito avanzo la domanda di rinuncia agli stessi per quanto mi riguarda.



La Regione Marche ha fatto bene a mettere in atto il patto di stabilità verticale a favore di comuni e province e a predisporre i provvedimenti di aumento della benzina per il risarcimento dei danni dell’alluvione del marzo scorso. Aiuti decisivi per la sopravvivenza degli enti locali e passaggi necessari per avere dal governo centrale le somme dovute.

Il tempo ci dirà che è stata una scelta cruciale e storica e che i benefici per la tenuta della coesione sociale delle Marche saranno molto più grandi dello sforzo finanziario oggi compiuto.


da Dino Latini
Consigliere Regionale Api - Liste Civiche per l'Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2011 alle 17:12 sul giornale del 27 ottobre 2011 - 690 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, dino latini, patto di stabilità, vitalizio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qSU





logoEV