Pericolo radon, interrogazione di Marangoni

Enzo Marangoni 1' di lettura 04/10/2011 -

Il radon è un elemento chimico naturale appartenente alla famiglia dei cosiddetti gas nobili. È incolore, inodore e insapore, quindi non può essere avvertito dai sensi. E' radioattivo. Deriva dal radio che a sua volta proviene dall'uranio. Il tufo, largamente usato in edilizia, è uno dei materiali da costruzione con maggiore rilascio di radon.



Nei giorni scorsi il consigliere Regionale Enzo Marangoni (Libertà e autonomia - noi centro) ha presentato una interrogazione alla Giunta Regionale, perché, cosa gravissima, l’informazione al cittadino sugli effetti del radon è del tutto assente. Studi clinici hanno dimostrato che il radon è un agente cancerogeno ed è causa soprattutto di un aumento del rischio di contrarre il tumore polmonare.

La legge (decreto legislativo 241/2000) obbliga ad effettuare periodicamente la misurazione della concentrazione del radon nell’aria in quegli ambienti dove vi è presenza di persone, soprattutto bambini, e specialmente se si tratta di locali poco areati e posizionati al piano terra o interrato o all’interno di edifici non adeguatamente isolati dal terreno. Però la legge, ancora una volta, è sistematicamente disattesa.

Il Consigliere Marangoni denuncia che la Regione Marche non ha ancora provveduto a monitorare il proprio territorio e a realizzare una mappa dello stesso con i dati della concentrazione del radon. Non sono stati realizzati neppure screening nelle zone dove l’incidenza del tumore al polmone è maggiore, sebbene i costi per la strumentazione siano irrisori. Ancora una volta una legge è disattesa, ed i cittadini non sono neppure informati di quali rischi corrano nel loro vivere quotidiano.


da Enzo Marangoni
Consigliere Regionale
Libertà ed Autonomia - Noi Centro

...

Interrogazione radon...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2011 alle 16:01 sul giornale del 05 ottobre 2011 - 1038 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, Enzo Marangoni, radon

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/p1H





logoEV