Ancona: Spacca sull'Inrca 'Attingiamo al nostro bilancio per non privare la città delle nuove strutture sanitarie'

soldi 1' di lettura 05/09/2011 -

La Regione Marche garantisce la copertura finanziaria alla gara di appalto del nuovo complesso ospedaliero di Ancona Sud. Con una variazione di bilancio, recupera altri 8 milioni e 445 mila euro che si aggiungono ai 27 milioni della Regione già disponibili.



L’intera quota regionale, circa 35 milioni, viene assicurata grazie ai fondi dell’ente, ai quali vanno sommati i 39 milioni di parte statale. L’appalto verrà assegnato sulla base del progetto predisposto dalla F&M, l’associazione di imprese che si è aggiudicata, nel 2009, il concorso di idee indetto dalla Regione Marche. La nuova struttura sanitaria di Ancona Sud, in località Aspio di Camerano, ospiterà l’ospedale di rete, l’Inrca e l’Agenzia per la terza età. La Regione cura le fasi progettuali per l’assegnazione dei lavori che dovranno concludersi entro il 2014.

“La Regione mantiene i propri impegni e procede secondo la programmazione definita – afferma il presidente Gian Mario Spacca – nonostante le mancate varianti al Piano regolatore di Ancona ci facciano venir meno le risorse necessarie alla realizzazione degli investimenti sanitari nel capoluogo e nella sua area metropolitana. In un momento di gravi ristrettezze economiche, dovute alle manovre del governo nazionale, la valorizzazione del patrimonio immobiliare della Regione diviene un imperativo per garantire la disponibilità di fondi per gli investimenti, recuperando, seppure parzialmente, i tagli dello Stato. Per non privare la città e il comprensorio delle nuove strutture sanitarie, si è deciso di attingere, con enorme sacrificio, dal nostro bilancio, per avviare la gara dell’Inrca nei tempi previsti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-09-2011 alle 16:45 sul giornale del 06 settembre 2011 - 794 letture

In questo articolo si parla di regione marche, economia, ancona, INRCA di Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/o2d