Somministrazione di alimenti e bevande, approvato il regolamento regionale

cibi e bevande 1' di lettura 09/08/2011 -

La Giunta regionale ha approvato il regolamento che disciplina le attività di somministrazione di alimenti e bevande. “Un testo – ha spiegato l’assessore regionale al Commercio, Antonio Canzian – condiviso dalle associazioni di categoria e snello poiché, sentito il parere del Consiglio delle autonomie locali, è stato tenuto conto dell’esigenza di non aggravare le imprese con obblighi non necessari”.



Il regolamento si applica a ristoranti, trattorie, osterie, esercizi con cucina tipica, tavole calde, self service, fast food, pizzerie, bar, pasticcerie, gelaterie, pub, birrerie, disco bar, piano bar, discoteche, stabilimenti balneari, oltre che alle mense e ai bar aziendali o interni.

La proposta nasce dall’esigenza di dare attuazione al Testo unico in materia di commercio stabilito dalla legge regionale del 2009. Il testo è stato predisposto nel rispetto delle disposizioni contenute nella direttiva comunitaria relativa ai servizi nel mercato interno e nel relativo decreto legislativo di attuazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-08-2011 alle 18:14 sul giornale del 10 agosto 2011 - 2165 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, cibi, bevande

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/oiG





logoEV