Amo la Mole: la verità in discussione

2' di lettura 15/07/2011 -

Si colloca al centro delle manifestazioni del ricco contenitore estivo-culturale “Amo la Mole” quasi a sottolineare la centralità dell’evento, l’incontro che lunedì 18 luglio alle ore 21,30 nella corte della Mole Vanvitelliana vedrà protagonista Gianni Vattimo.



Il pensatore torinese, noto a livello mondiale (ha recentemente ricevuto il Premio internazionale Harl-Otto Apel), parlerà del “sentimento della verità”, per evidenziare che, nel nostro tempo, stiamo assistendo a quello che Vattimo chiama il “tramonto della verità”, tanto che non esita a dire “addio alla verità”, per usare il titolo di un suo recente libro. Ma come precisa Giancarlo Galeazzi, che cura questi incontri filosofici denominati “Le ragioni della parola” e giunti alla sesta edizione, la presa di congedo dalla verità riguarda la verità oggettiva intesa come rispecchiamento o corrispondenza, tant’è che Vattimo non misconosce la sfida della verità nel mondo del pluralismo postmoderno, e avanza una idea di verità come interpretazione collettiva, costruzione di paradigmi condivisi.

Pertanto si ha una transizione dalla verità alla carità, nel senso che -sostiene Vattimo- “la verità si costruisce con il consenso e il rispetto della libertà di ciascuno e delle diverse comunità che convivono, senza confondersi, in una società libera”. Ecco perché il questione della verità non tocca solo la filosofia, ma riguarda anche la società: interpella la vita politica e la vita quotidiana: è il tema dei nostri giorni, come Gianni Vattimo mostrerà con il suo consueto stile filosofico, che ad Ancona è stato a più riprese apprezzato, perché in più di una occasione egli è stato invitato; si preannuncia quindi un incontro di grande successo, com’è giusto che sia per un grande pensatore e per un grande tema.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2011 alle 10:01 sul giornale del 16 luglio 2011 - 1690 letture

In questo articolo si parla di cultura, ancona, Teatro Studio Mole Vanvitelliana