Pesaro: 'Musica antica in provincia', al via il festival

Coro polifonico jubilate” diretto da Willem Peerik 30/06/2011 -

Prende il via “Musica antica in provincia”, che nasce dalla fusione nella programmazione e promozione dei due principali festival estivi “Castelli d’aria” e “Musicae Amoeni Loci”, che in ambito provinciale hanno svolto e consolidato, negli ultimi dieci anni, attività di rilievo nell’ambito della musica antica.



Sabato 2 luglio a Mombaroccio (chiesa Santi Vito e Modesto) è previsto alle ore 19 un concerto aperitivo di Luca Muratori (organo) e alle 21.30 “O Virgo Splendens”, canti di devozione Mariana dal Medioevo al ‘900 a cura del “Coro polifonico jubilate” diretto da Willem Peerik (ingresso libero ad entrambi gli appuntamenti). Il festival, promosso e sostenuto dalla Provincia di Pesaro e Urbino (assessorato Politiche culturali), vede la direzione artistica e coordinamento del “Coro polifonico Jubilate” di Candelara e de “Il Laboratorio Armonico” di Fano, con la collaborazione dei Comuni di Cagli, Cartoceto, Fano, Gradara, Lunano, S.Angelo in Lizzola, Frontone, S.Ippolito, Mombaroccio, Mondolfo, Urbania e Fano ed il patrocinio dell’Assemblea legislativa delle Marche e della Soprintendenza ai beni artistici e storici delle Marche di Urbino.

Con la realizzazione di un network provinciale dedicato alla musica antica esteso a tutto il territorio – dice l’assessore alle Politiche culturali della Provincia Davide Rossi - si è inteso offrire la straordinaria suggestione di musiche immortali in luoghi unici ed affascinanti, con la speranza di creare momenti di godimento e approfondimento colto. La delocalizzazione in chiese, abbazie, conventi, chiostri, cortili e teatri dei centri minori, appositamente scelti, propone contesti per gustare maggiormente il fascino di un binomio paesaggistico/musicale. Interessanti anche le attività collaterali attraverso visite guidate, degustazioni enogastronomiche, organizzazione di brevi soggiorni, che rispondono alle logiche alternative e di rete da anni promosse dalla Provincia”.

Fitto il calendario degli appuntamenti:

domenica 3 luglio ore 21.15 a Fano (basilica S.Paterniano) concerto di Ruggero Livieri (organo) ingresso libero; sabato 9 luglio ore 21.15 a Lunano (chiesa SS. Cosma e Damiano) concerto di Margherita Dalla Vecchia (organo) ingresso libero; domenica 10 luglio ore 21.30 a Gradara (Cortile del Castello) “Paolo e Francesca” riflessioni, pensieri, pagine di diario e lettere a cura del “Teatro dei Bottoni” e “Coro polifonico Jubilate di Candelata” (biglietto 8 euro, con ridotti); venerdì 15 luglio, ore 21.30, al Castello di Frontone “In Vino Veritas”, odi al vino dal Medioevo ai giorni nostri proposte dall’Ensemble Laus Concentus, con conferenza e degustazione vini locali (8 euro, con ridotti); sabato 16 luglio ore 21.15 a Sorbolongo di S.Ippolito (Chiesa S.Michele Arcangelo) “Viva V.E.R.D.I.” dedicato al 150° dell’Unità d’Italia con Paolo Bottini (organo) e la partecipazione del Coro polifonico “D.Brunori” di Maiolati Spontini diretto da Francesco Pesaresi (ingresso libero); domenica 17 luglio, ore 21.30 a S.Angelo in Lizzola (Fonte dei Poeti) “Le Preziose Ridicole”, commedia del 1659 in un atto di Molière proposta dal “Teatrocoibuchi”, regia Alberto Angelucci Ensemble Rameaux en Fleurs (8 euro, con ridotti); venerdì 29 luglio, ore 21.30 a S.Angelo in Lizzola (Chiesa S.Michele Arcangelo) “Dolcissimi sospiri et soavi armonie”, affetti ed effetti nella musica del seicento italiano a cura dell’Ensemble Romantico (ingresso libero); sabato 30 luglio, ore 21.15 a Mondolfo (insigne collegiata di Santa Giustina), concerto di Joao Vaz (organo), ingresso libero; domenica 31 luglio a Gradara, ore 19 (chiesa di S.Clemente) concerto di Giovannimaria Perrucci (organo) con la partecipazione di Peppe Consolmagno (percussioni e voce), ingresso libero, mentre alle 21.30 in Piazza Alberta Porta Natale, “William Kempe, il clown di Shakespeare” del “Teatrocoibuchi” (biglietto 8 euro, con ridotti); venerdì 5 agosto, alle 21.15 a Urbania (Cattedrale di S.Cristoforo) concerto di Fausto Caporali (organo), ingresso libero; domenica 7 agosto, ore 21.30 a Candelara (Pieve di S.Stefano) “Passeggiata con il Pesarino”, secondo libro di Mottetti di Bartholomeo Barbarino, ricerca storica Mariella Iaia, relatrice Maria Chiara Mazzi, sopranista Angelo Bonazzoli, organo Willem Peerik (ingresso libero); venerdì 12 agosto, alle 20 a Montevecchio di Pergola (Chiesa di S.Giuseppe) concerto di Gerhard Gnamn (organo) con ingresso libero, mentre alle 21.30 a Novilara (Teatro del Castello) “Baldesàr Castiglione Signore di Novilara” (ricerca storica Francesco Piccioni, relatrice Maria Chiara Mazzi, voci recitanti “Teatrocoibuchi”), biglietto 8 euro, con ridotti; domenica 21 agosto, alle 21.30 a Mombaroccio (Chiostro di S.Marco) “I Canoni di Zacconi”, matematica musicale nel paese di Guidobaldo del Monte (ricerca storica Francesco Durso, relatrice Maria Chira Mazzi, ingresso libero); mercoledì 24 agosto, alle 21.15 a Cagli (Chiesa di S.Francesco) concerto di Gianluca Capuano (organo) e Stefano Bagliano (flauto dritto), ingresso libero; sabato 27 agosto, alle 21.15 a Cartoceto (Chiesa di S.Maria del Soccorso) concerto di Oscar Mattioli (organo), ingresso libero. Per concludere domenica 28 agosto, alle ore 11.30 ad Urbino (Museo della Città) con “Johann Sebastian Bach nel salotto di Federico”, concerti per 1 e 2 clavicembali di Johann S. Bach a cura di Willem Peerik e Giovannimaria Perrucci (clavicembalo), Ensemble barocco del Festival, con ingresso libero.

Ulteriori info: Ufficio Turismo della Provincia, numero verde 800.563.800 o info@turismo.pesarourbino.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2011 alle 17:24 sul giornale del 01 luglio 2011 - 2227 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, pesaro, provincia di pesaro e urbino, Provincia di Pesaro ed Urbino, provincia pesaro urbino, Musicae Amoeni Loci, coro polifonico, jubilate, willem peerik, Castelli d’aria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mNX





logoEV