Cerreto d'Esi: lascia il cane a guardia del gregge per rubare in un'appartamento, arrestato

Carabinieri 30/06/2011 -

Tentato furto aggravato in abitazione, l'accusa di cui dovrà rispondere un pastrore romeno che è stato sorpreso dai Carabinieri a rubare in un'abitazione di Cerreto d'Esi.



N.S., pastore romeno di 29 anni, avrebbe infatti lasciato il proprio cane a guardia del gregge di pecore a Bargatano di Cerreto d'Esi per mettere a segno un furto in un'abitazione del posto.

Armato di un piede di porco, dopo aver scardinato la finestra dell'abitazione, il pastore avrebbe raccolto vestiti, oggetti di valore ed anche cibo. Ma, nel tentativo di lasciare l'abitazione, il 29enne ha dovuto fare i conti con il rientro del proprietario.

N.S., che ha tentato di nascondersi sotto il letto, è stato notato dal proprietario dell'abitazione che ha allertato immediatamente i Carabinieri. Giunti sul posto, i militari hanno tratto in arresto il giovane pastore che ha precedenti per reati simili.






Questo è un articolo pubblicato il 30-06-2011 alle 18:55 sul giornale del 01 luglio 2011 - 2409 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, cerreto d'esi, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mNu





logoEV