Omicidio Rea, i legali di Parolisi chiedono l'incidente probatorio

Carmela Rea 1' di lettura 28/06/2011 -

I difensori di Salvatore Parolisi, Valter Biscotti e Nicodemo Gentile, hanno chiesto al gip di Ascoli Piceno un incidente probatorio.



I legali intendono accertare davanti ad un giudice terzo luogo, ora e dinamica dell'omicidio di Melania Rea, moglie di Parolisi, ritrovata cadavere il 20 aprile scorso nel bosco di Ripe di Civitella del Tronto in provincia di Teramo. Il caporalmaggiore è indagato a piede libero per il delitto.

Secondo gli avvocati Parolisi non teme la verità e la richiesta di incidente probatorio, il cui esito avrebbe valore di prova in sede processuale, lo dimostra. La procura ha due giorni per presentare le proprie osservazioni, il gip potrà poi accogliere, respingere o differire la richiesta.






Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2011 alle 19:15 sul giornale del 29 giugno 2011 - 2791 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, carmela rea, salvatore parolisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mHg





logoEV