D'Anna: 'Rifiuti campani e lotte del centrosinistra'

giancarlo d\'anna 1' di lettura 23/06/2011 -

La battaglia campale sui rifiuti in atto tra il Presidente della Provincia di PU e l'assessore regionale Donati, in realtà nasconde il ”rifiuto” di Italia dei Valori di ricomporre la situazione del Comune di Ancona. Ad Ancona infatti l'IDV, partito al quale appartiene l'assessore Donati, ha aperto una crisi senza precedenti che rischia di far saltare il Sindaco Gramillano.



Una crisi che si protrae da tempo e che preoccupa il PD regionale. Dopo l'uscita di scena del sindaco Sturani il PD non può permettere che il capoluogo di regione torni di nuovo alle elezioni anticipate, ed allora? Allora si mobilitano le truppe al “confine dell'impero” per cercare di riequilibrare la vicenda. Così si può spiegare il passaggio dalla disponibilità del Presidente della Provincia di Pesaro Ricci ad ospitare i rifiuti campani, in sintonia con la precedente legislatura che vedeva il Senatore Ucchielli presidente, ad un netto rifiuto netto seguito da feroci polemiche e colpi bassi e richieste di dimissioni di Donati ma con una una piccola apertura del Presidente Ricci che dichiara sui rifiuti “il caso è chiuso alle condizioni attuali” , una conferma arriva da Mirco Ricci capogruppo PD in Regione che in un comunicato non chiude la vicenda.

Un messaggio poco chiaro forse per i cittadini ma molto evidente ad Italia dei Valori :smettetela di creare problemi ad Ancona altrimenti vi ripaghiamo con la stessa moneta in Regione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2011 alle 13:52 sul giornale del 24 giugno 2011 - 2087 letture

In questo articolo si parla di politica, Popolo delle Libertà, Giancarlo d'anna, crisi, rifiuti campani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mss





logoEV