Pesaro: smantellato spaccio di eroina nel quartiere Loreto

eroina 2' di lettura 16/06/2011 -

I Carabinieri della Stazione di Pesaro hanno messo fine ad un fiorente smercio di eroina nella città rossiniana. Giovedì mattina si è conclusa l'operazione "4 frecce" che è nata grazie ad alcune segnalazioni di cittadini raccolte minuziosamente dal Carabiniere di Quartiere, nella zona Loreto. Le informazioni, successivamente sviluppate dagli investigatori, hanno permesso di smascherare l’attività di spaccio un noto pregiudicato pesarese, Simone C. classe 1966. Sequestrate 37 dosi di eroina e 230 euro in contanti.



La sostanza, esclusivamente eroina, veniva spacciata dal 45 enne solo a persone conosciute e presso il loro domicilio.

Il blitz all’alba di giovedì, non appena Simone C. è stato notato dai militari dopo che aveva depositato all’interno dell’autovettura del compratore una dose di eroina e ritirandone delle banconote. L’auto del consumatore è stata da quest’ultimo aperta a distanza con il telecomando (da qui il nome dell’operazione) consentendo allo spacciatore di depositare la dose e ritirare i soldi senza destare sospetti.

Spacciatore e acquirente sono stati bloccati immediatamente consentendo ai militari di recuperare ben 37 dosi di eroina nascoste nella Punto dello spacciatore, nonché 230 euro in contanti.

Il consumatore è un 35 enne di Pesaro che verrà segnalato alla Prefettura.

Soddisfatto il Capitano Massimiliano Conti che commenta: “L’operazione odierna risalta ancora una volta la brillante opera dei Carabinieri di Quartiere in servizio a Pesaro, nonché la costante opera di prevenzione dello spaccio e uso delle sostanze stupefacenti. A tal proposito nell’ultimo weekend di controlli sulla strada, i Carabinieri della Compagnia di Pesaro hanno controllato numerosi utenti della strada sorprendendone circa una decina in stato di ebbrezza alcolica e sotto gli effetti di stupefacenti. Severe le sanzioni che toccheranno gli utenti più indisciplinati. Preoccupante permane il diffuso uso di droghe (leggere e non) soprattutto nei giovani e giovanissimi associato sovente all’uso smodato di alcol. L’identikit del consumatore si avvicina sempre di più al 35-40 enne (di entrambi i sessi), affermato nel lavoro e negli affetti e con una discreta disponibilità di soldi e mezzi. La droga è un costume, non più un diversivo!”






Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2011 alle 14:45 sul giornale del 17 giugno 2011 - 1730 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, loreto, pesaro, arresto, eroina, roberta baldini, capitano massimiliano conti, capitano conti, spaccio di eroina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/maC