Porto Recanati: 'Rigassificatore No Grazie', incursione alla cerimonia di consegna delle bandiere blu

Rigassificatore No grazie 15/06/2011 -

Una provocazione che è andata però a segno quella del comitato 'Rigassificatore No Grazie' che in mattinata ha fatto incursione a Castello Svevo durante la cerimonia di consegna delle 16 bandiere blu ai comuni vincitori. Alcuni membri del comitato si sono presentati con uno striscione e cartelloni blu, in onore del vessillo che veniva consegnato a pochi metri da loro, dalle scritte eloquenti: 'Con i rigassificatori quale futuro avrà il turismo?' ed anche 'quante bandiere blu dopo i rigassificatori?'.



Un gruppetto che non è passato inosservato a nessuno ma che si è cercato di ignorare se non fosse che il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi ha alla fine spezzato una lancia in loro favore proprio durante la consegna della sua bandiera per ribadire come la città della Rotonda sul mare sia in realtà molto vicina al loro pensiero e come la cerimonia di consegna delle bandiere blu testimoni infatti una costa incontaminata.

Il gruppo ha ribadito le proprie ragioni fuori, dopo la foto di rito con tutti i sindaci, chiedendo che le personalità cittadine che amano le loro coste posassero anche con loro vicino al cartelloni del 'Rigassificatore, no grazie'. Una richiesta che non è piaciuta a Serenella Moroder, Assessore al Turismo della Regione Marche che per tutta risposta ha ribadito un no a nome di tutti e chiesto che la cerimonia potesse continuare senza altre interruzioni. E' stato nuovamente il sindaco Mangialardi ad intervenire e posare per una foto, unico fra i sedici comuni le cui coste fanno bella mostra di un vessillo blu.








Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2011 alle 21:13 sul giornale del 16 giugno 2011 - 2665 letture

In questo articolo si parla di attualità, maurizio mangialardi, porto recanati, serenella moroder, rigassificatore, rigassificatore no grazie, elisa tomassini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/l0z





logoEV