Cgil: 'Salviamo il 'Conservatorio' di Ancona', mercoledì manifestazione in piazza

Cgil 2' di lettura 13/06/2011 -

La FLC-CGIL e la CGIL di Ancona e delle Marche denunciano la grave situazione in cui si trova l’Istituto di alta formazione Musicale Pergolesi di Ancona: non possiamo permettere che a novembre rischi di chiudere. Per questo ci rivolgiamo a tutti i cittadini ed alle forze politiche affinché sostengano questo appello, con la raccolta di firme che è stata lanciata e partecipando all’iniziativa di mercoledì 15 giugno alle ore 18.00 in piazza Roma, organizzata dall’Istituto Pergolesi.



Il Pergolesi è un istituto pareggiato, che rilascia titoli al pari di un conservatorio statale e rappresenta un pezzo di storia importante della cultura musicale della nostra regione.
Il finanziamento assicurato per il 2011 da Comune, Provincia e Regione basterà fino al mese di ottobre: poi non ci saranno più le risorse per pagare gli stipendi ai 17 dipendenti a tempo indeterminato. Scaduto nel 2010 il protocollo triennale d’intesa per il finanziamento, gli Enti Locali hanno manifestato la volontà di non rinnovare tale accordo fino all’intervenuta statizzazione, garantendo finanziamenti solo per l’anno 2011, finanziamenti peraltro ridotti rispetto agli anni precedenti e che saranno sufficienti a coprire le spese di funzionamento fino ad Ottobre.

Grazie anche all’azione degli Amministratori Locali, è in atto un percorso di statizzazione dei 21 Istituti Musicali Pareggiati italiani da parte del Ministero all’Istruzione, percorso all’interno del quale la legge n. 508/92 privilegiava i capoluoghi di regione senza un conservatorio statale: l’unico è proprio ad Ancona. Questo percorso a livello ministeriale è in fase di elaborazione e ci sono segnali che prospettano la futura statizzazione dei pareggiati con tempi e modalità in fase di definizione. A questo punto Regione, Provincia e Comune, devono dire con chiarezza se vogliono continuare a sostenere il processo fino alla statizzazione e assumersi la responsabilità politica di reperire le risorse necessarie.

La CGIL e la FLC-CGIL sono consapevoli della grave situazione finanziaria in cui si trovano le Istituzioni locali a seguito dei tagli ai bilanci. Ma non possiamo rischiare che quando avverrà la statizzazione dei 21 pareggiati, quello di Ancona non esisterà più.
Per questo, nell’ambito delle scelte da operare sul territorio, va fatto uno sforzo comune per reperire le risorse necessarie a mantenere questa scuola di alta formazione musicale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2011 alle 13:24 sul giornale del 14 giugno 2011 - 1347 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil, pergolesi Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/l1b