'Carta dei diritti democratici delle lavoratrici e dei lavoratori', al via la raccolta di firme

usb 2' di lettura 19/05/2011 -

E’ stata scelta la data simbolo del 20 maggio, 41° anniversario dello Statuto dei Lavoratori, per l’avvio in tutta Italia della campagna di raccolta firme in calce alla proposta di legge di iniziativa popolare denominata “Carta dei diritti democratici delle lavoratrici e dei lavoratori”.



La Federazione Regionale Marche inaugurerà la raccolta di firme per la Legge, con la realizzazione di due banchetti nel centro di Ancona (Piazza Cavour e Piazza Roma), dove a partire dalle ore 10, sarà a disposizione con un presidio informativo per illustrare nel dettaglio la proposta e per invitare tutti i cittadini e i lavoratori a sostenere questa importante iniziativa. La sua elaborazione, a cui hanno partecipato altri sindacati di base come lo Snater e il Cib-Unicobas, vede tra i promotori anche il Forum Diritti/Lavoro e il contribuito di giuristi, costituzionalisti, magistrati ed avvocati. Lo slogan è “firma la legge conquista democrazia”, dichiarano Crescenzo Papale e Francesco Graziosi dell’esecutivo Regionale USB Marche. La legge intende infatti modificare strutturalmente i diritti ed il sistema di rappresentanza sindacale nei posti di lavoro, sia pubblici che privati.

Alla base del provvedimento, il principio secondo cui il diritto alla democrazia è di natura personale ed appartiene dunque non alle organizzazioni sindacali, ma ad ogni singola lavoratrice e lavoratore, stabile e precario, a prescindere dal contratto e dall’azienda in cui opera. Dobbiamo affermare l’indipendenza del sindacato e farla finita con una pratica sindacale da decenni asservita ad interessi economici e di partito, concludono i dirigenti USB Marche. Appuntamento a domani, quindi dove proseguirà anche la raccolta di firme sulla legge conquista salario e tutto sempre all’’insegna del motto: “Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso”.






Questo è un articolo pubblicato il 19-05-2011 alle 17:41 sul giornale del 20 maggio 2011 - 2524 letture

In questo articolo si parla di lavoro, sindacati, USB

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kZ3