Pesaro: arrestato 'Giulio', spacciatore della zona centro

eroina 10/05/2011 -

Lunedì pomeriggio, gli agenti della Squadra Mobile, diretta dal Vice Questore Aggiunto Stefano Seretti, hanno arrestato un 46enne tunisino trovato in possesso di 12 dosi di eroina destinate allo spaccio nelle zone centrali di Pesaro. L'uomo era conosciuto nell’ambiente della droga con il soprannome “Giulio”.



Grazie ai servizi effettuati dai poliziotti di quartiere, anche nei giorni precedenti, a seguito di segnalazioni ricevute da esercenti e residenti della zona, gli agenti della Squadra Mobile da alcuni giorni tenevano sotto osservazione i movimenti di alcuni consumatori di sostanze stupefacenti che si recavano nella zona del centro per l’acquisto di droga.

Nella giornata di lunedì pomeriggio sono stati seguiti una decina di tossicodipendenti che, singolarmente, a distanza di alcuni minuti, facevano la spola tra il centro storico, l’ospedale e la vicina stazione ferroviaria. Un sospetto spacciatore è stato notato e pedinato mentre effettuava rapidi spostamenti a piedi nella centrale via Branca, nella zona dell’ospedale e poi in piazzale Falcone e Borsellino fino a recarsi nel vicino sottopassaggio.

Proprio nel sottopasso si incontrava con un giovane consumatore, a sua volta seguito da altri agenti in borghese. L’incontro è stato interrotto dall’intervento degli agenti che hanno bloccato sia l’acquirente, un 38 pesarese che aveva appena ricevuto due dosi di eroina che lo spacciatore, M.J. un 46enne tunisino pluripregiudicato.

Perquisito, lo straniero è stato trovato in possesso di ulteriori 10 dosi di droga del tipo eroina pronte per essere cedute agli altri consumatori che attendevano il loro turno in zona. Lo spacciatore fissava telefonicamente con gli acquirenti diversi appuntamenti nell’arco del pomeriggio concentrando gli incontri in diverse zone del centro, privilegiando i luoghi adiacenti l’ospedale e la stazione ferroviaria, comportando, quindi, rapidi spostamenti a piedi che l’uomo effettuava con continue verifiche al fine di non essere seguito.

Ulteriori perquisizioni effettuate presso l’abitazione in Pesaro dove lo straniero aveva trovato ospitalità hanno fatto rinvenire anche del materiale utile al confezionamento della droga. In totale sono state sequestrate 12 dosi di eroina del peso complessivo di oltre 10 grammi. L’uomo, conosciuto nell’ambiente dello spaccio di sostanze stupefacenti con il soprannome “Giulio”, è stato arrestato e accompagnato al carcere di Villa Fastiggi con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.






Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2011 alle 15:23 sul giornale del 11 maggio 2011 - 1910 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, pesaro, eroina, squadra mobile, ospedale san salvatore, stefano seretti, roberta baldini, stazione ferroviaria pesaro, via branca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kBE





logoEV