Pesaro: evade dalla propria abitazione e tenta due rapine, arrestata giovane

coltello 03/05/2011 -

Nella serata di lunedì gli agenti della volante, durante il servizio di controllo del territorio, hanno arrestato una ragazza pesarese di 20 anni, responsabile dei reati di rapina aggravata, tentata rapina aggravata, evasione e porto abusivo di arma da punta e da taglio.



La 20enne già sottoposta a detenzione domiciliare per il reato di rapina e con problemi legati all’uso di sostanze stupefacenti, lunedì pomeriggio era evasa dalla propria abitazione, calandosi dalla finestra. Nel pomeriggio giungeva al 113 la segnalazione di una rapina in un negozio di animali in strada sotto la Rocchetta dove, una ragazza minacciando il titolare era riuscita a farsi consegnare 60 euro. Poco dopo un'altra chiamata in centrale, segnalava una tentata rapina ai danni di un market sito in viale Venezia. Riconosciuta dal titolare, la ragazza si era allontanata senza portar via nulla.

Durante il controllo del territorio, veniva rintracciata in via della Sanità. Sottoposta a perquisizione, gli Agenti rinvenivano dalla borsa un coltello da cucina lungo circa 30 cm e 10 pacchetti di sigarette, acquistate con i proventi della rapina. Identificata dalle vittime, la ragazza veniva associata alla locale Casa Circondariale.






Questo è un articolo pubblicato il 03-05-2011 alle 10:05 sul giornale del 04 maggio 2011 - 1291 letture

In questo articolo si parla di cronaca, rapina, pesaro, coltello, polizia di pesaro, rossano mazzoli, pesaro news, pesaro notizie, furto pesaro, evasione pesaro





logoEV