Civitanova: piazza gremita per la Cavalcata della Liberazione

Cavallo 25/04/2011 -

Abbiamo trascorso un pomeriggio eccezionale, pensato per tutti voi e in special modo per i bambini”. A salutare le persone presenti al termine della Cavalcata della Liberazione è stato il sindaco Massimo Mobili, salito sul palco di piazza XX Settembre per fare i complimenti all’organizzatore Santino Tipo e a tutti i cavalieri in sella a bellissimi destrieri.



Oltre quattro mila persone sono rimaste incollate a guardare ed applaudire lo spettacolo e le esibizioni di ciascun gruppo di cavalieri con i loro cavalli di ogni razza: arabi, frisoni, maremmani, sardi, andalusi. Bellissimi anche gli abiti medievali e quelli tipici dell’area geografica dalla quale provengono gli equini, e le musiche a tema scelte da Santino Tipo.

Il corteo, capeggiato da una vigilessa del Comune, si è mosso alle 17 dallo Stadio ed ha raggiunto piazza XX Settembre assiepata di folla.

Tutto il mondo equestre era rappresentato per l’occasione e ciò ha reso unica a Civitanova la Festa per il 25 aprile – 66° anniversario della Liberazione d’Italia.
Una iniziativa mai sperimentata prima nelle Marche – ha detto l’assessore al Turismo Sergio Marzettiche sicuramente sarà riproposta visto il successo ottenuto e le tante persone che sono intervenute”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2011 alle 21:06 sul giornale del 26 aprile 2011 - 3652 letture

In questo articolo si parla di politica, 25 aprile, liberazione, civitanova marche, comune di civitanova marche, cavalli, Sergio Marzetti, massimo mobili, cavallii

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/j1T





logoEV