Ombudsman Marche, aumentano i casi trattati

Vittoriano Solazzi 18/04/2011 -

Il presidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche, Vittoriano Solazzi, presenta la relazione 2010 delle attività dell’Autorità per la garanzia dei diritti degli adulti e dei bambini.
 



“La tutela dei diritti dei minori, dei detenuti e la difesa civica. In un contesto complicato come quello attuale, fatto di rapporti sempre più difficoltosi tra cittadino e burocrazia, l’Ombudsman svolge un ruolo più che mai prezioso”. Il presidente Solazzi introduce così la relaziona annuale dell’Autorità, e ricorda il lavoro che svolge per i detenuti. “La pena è finalizzata al reinserimento sociale, alla rieducazione. Per questo anche i detenuti devono poter vivere vedendo rispettati i proprio diritti”.

Nel 2010 l’Autorità ha trattao 890 casi. Tra questi, 589 di difesa civica, 165 per il garante dei minori e 136 per il garante dei detenuti. E proprio difesa civica e farante dei detenuti rappresentano i settori in aumento rispetto al 2009, tanto che secondo la statistica diffusa dall’Ombudsman è stato rilevato un lieve aumento del volume di fascicoli trattati nel 2010, pari a +5.7% dell’anno precedente.

In particolare, dal primo ottobre 2009 al 28 febbraio del 2010 sono stati aperti 168 fascicoli per i diritti dei detenuti.






Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2011 alle 18:51 sul giornale del 19 aprile 2011 - 2666 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, Vittoriano Solazzi, Assemblea legislativa delle Marche, emanuele barletta, ombudsman, garante dei detenuti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jNA





logoEV