Ancona: il punto sull'economia solidale nelle Marche

Il punto sull'economia solidale nelle Marche 1' di lettura 16/04/2011 -

Quanti sono e come sono organizzati i Gruppi di Acquisto solidale nella nostra regione? Quali caratteristiche presentano le imprese solidali sul territorio? Quanto sta crescendo il fenomeno dell'economia solidale?



Il progetto di ricerca avviato due anni fa dalla REES (Rete di Economia Solidale) Marche in collaborazione con le quattro università regionali, ha portato buoni frutti: i risultati, mai raccolti prima nella nostra regione in maniera così sistematica e capillare, saranno presentati al convegno di lunedì 18 aprile nella facoltà di Economia di Ancona. Saranno presenti tra gli altri la presidente REES Katya Mastantuono, il coordinatore del progetto Toni Montevidoni, Soana Tortora di Solidarius Italia, Mario Cavani di Banca Etica, Luigino Quarchioni, presidente Legambiente Marche.

Obiettivo quello di fare sintesi delle buone pratiche e delle esperienze di economia solidale e ricerca sui possibili scenari evolutivi di questo movimento fino alla nascita di un vero e proprio DES, distretto di economia solidale. In particolare nei mesi scorsi sono stati somministrati circa 200 questionari ai membri dei GAS (gruppi di acquisto solidale), 50 interviste ai produttori (50% produttori agricoli e 50% produttori non food e servizi) e 4 Focus Group nelle province di Ancona, Macerata, Ascoli e Pesaro con membri dei GAS e delle imprese eticamente orientate. Il convegno rappresenterà un luogo di incontro tra i vari portatori di interesse, per ragionare insieme sulle ipotesi di distretti di economia solidale nelle Marche, a fronte di dati oggettivamente rilevati. La tappa di un percorso attivato insieme in questi anni con le Feste Regionali dei GAS, con le fiere e i mercatini e con le moltissime iniziative locali








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2011 alle 18:09 sul giornale del 18 aprile 2011 - 2272 letture

In questo articolo si parla di attualità, gas, Associazione Rees Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jJL