Al via la stagione: Federalberghi Marche punta su qualità, eccellenze e sistema

confcommercio 3' di lettura 12/04/2011 -

Con lo slogan "E' qui la Pasqua", la festività che segna il via ufficiale alla stagione turistica, riparte l'attività di Federalberghi Marche dopo la nomina del nuovo consiglio e l'elezione di Luciano Pompili quale nuovo presidente.



"I turisti possono trovare nelle Marche la Pasqua tutto l'anno grazie ad un 'Turismo complessivo' – spiega Pompili –, non solo negli splendidi, e ormai prossimi, giorni che segnano l'attesa festività religiosa. Ecco perché, nel rilanciare l'azione di Federalberghi e nel promuovere una vera e propria campagna promozionale per il turismo locale, ci siamo affidati a questa frase certamente attuale ma con effetti temporali di più ampio spettro". "La nostra regione – continua il presidente di Federalberghi Marche –, ha una grande forza che deve essere maggiormente sfruttata e divulgata. Siamo il territorio del Turismo totale: possiamo offrire tutto sia dal punto di vista naturalistico che ricettivo-enogastronomico e nell'arco di tutto un anno. Le Marche hanno un potenziale attrattivo di grande forza che va sfruttato e comunicato soprattutto al di là dei confini italici con l'obiettivo di alzare il livello percentuale di ingressi stranieri attestato al momento attorno al 15%".

Pompili rifiuta i localismi e i tentativi di crescita isolata che vanno contro un'idea di sistema e di rete turistica: "Dobbiamo elevare il nostro livello percettivo quotidiano – continua Pompili –, alzare la testa e guardare oltre cioè programmare per un ritorno turistico anche nel medio-lungo periodo. Non possiamo fermarci alle cose del momento e chiuderci dentro le nostre piccole realtà. Uno sviluppo globale passa inevitabilmente per un sistema di rete su più livelli che sia in grado di mettere in comunicazione tutte le realtà del settore. Siamo contro i circuiti chiusi, ragioniamo sull'apertura strutturale e commerciale in una chiave di marketing territoriale nazionale e internazionale. A chi si arrocca su posizioni individuali e miopi diciamo che questa non può essere la giusta prospettiva e la strada da intraprendere". Nella direzione tracciata da Pompili resta lume di riferimento chiave il Piano Promozionale Regionale che segna il cammino di un impegno comune: "La sinergia con l'ente regionale – conclude Pompili –, è fondamentale e come Federalberghi Marche diamo la nostra più totale disponibilità per incentivare incontri, tavoli tecnici e proposte di settore che moltiplichino le iniziative turistiche di promozione e di sviluppo".

Federalberghi Marche non si è fermata alle intenzioni verbali e ha subito avviato la nuova campagna promozionale che passa, nell'immediato, soprattutto per il restyling del sito internet aggiornato e predisposto per interpretare questo nuovo modo, in prospettiva complessiva, di vedere il sistema turistico regionale. In un'ottica di movimentazione delle idee non può passare inosservata inoltre la visita di una delegazione di Feralberghi Marche a Civitanova presso il nuovo Hotel Cosmopolitan il quattro stelle lustro della famiglia Giustozzi. In concomitanza con l'avvio della attività di Federalberghi Marche sono state completate le nomine in seno all'associazione. Il vice presidente è Massimo Milani presidente della Federalberghi di Macerata mentre il segretario generale è il prof.Massimiliano Polacco, Emiliano Pigliapoco con funzioni di inviato-promoter, Francesco Ferranti e Michele Amico al comparto internet e Otello Baldini coadiuvante nei contatti con Federalberghi Nazionale. Da segnalare infine, che è stato costituito un comitato Federalberghi Marche per le problematiche delle attività stagionali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2011 alle 17:49 sul giornale del 13 aprile 2011 - 836 letture

In questo articolo si parla di attualità, pasqua, confcommercio





logoEV