Pesaro: spacciava hashish davanti alle scuole arrestato tunisino

Arresto 1' di lettura 09/04/2011 -

Nella mattinata di venerdì, i Carabinieri della compagnia di Pesaro hanno arrestato un 40enne tunisino sorpreso mentre spacciava alcune dosi di hashish davanti ad una scuola elementare e materna.



Quel movimento di ragazzi quasi tutte le mattine ha destato sospettI ad alcuni residenti i quali, segnalando il fatto alle autorità, hanno permesso ai militari di portare al termine questa importante operazione. Dopo numerosi servizi, i Carabinieri del nucleo operativo della stazione di Pesaro e di Mombaroccio, hanno fermato il tunisino M.K., 40enne, incensurato residente a Pesaro, mentre spacciava dosi di hashish ad alcuni adolescenti, nei pressi della sua abitazione di via Recchi.

Decine i ragazzi coinvolti, di età compresa tra 15 e i 17 anni che invece di andare a scuola si recavano dal tunisino per acquistare qualche pezzettino di hashish da consumare do soli o in compagnia di qualche compagno a scuola. Il pusher disoccupato, spacciava droga per sbarcare il lunario e mantenere la sua numerosa famiglia. Sono state condotte anche delle perquisizioni a casa del tunisino, con l'ausilio di cani antidroga, del locale nucleo cinofilo.

Il 40enne è stato tradotto in carcere a Villa Fastiggi.






Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2011 alle 12:58 sul giornale del 11 aprile 2011 - 2441 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, pesaro, arresto, hashish, scuole, tunisino, pusher, rossano mazzoli





logoEV