Monteroberto: colpito da infarto fatale, muore l'avvocato Marcello Gnemmi

Marcello Gnemmi 1' di lettura 04/04/2011 -

Si trovava nella sua casa di campagna a Monteroberto per un week-end di relax, l'avvocato di origini senigalliesi Marcello Gnemmi, di 59 anni, quando è stato colpito dall'infarto fatale che lo ha strappato all'affetto dei suoi cari all'improvviso.



Amava rifugiarsi nella verde Vallesina per sfuggire lo stress, quando non andava in barca a vela o in moto, e proprio in un momento di relax, intorno alle due del pomeriggio di domenica, si è accasciato in terra senza più riprendersi. Aveva avuto in passato qualche poblema al cuore, ma tutto sembrava superato e dimenticato, nulla che desse più pensiero dei controlli e visite di controllo di routine a cui sottoporsi.

Gnemmi era stato nel Consiglio dell'Ordine degli Avvocati, nel Lions Ancona Host, e per la sua notevole esperienza era stato a far parte della Commissione Tributaria Regionale. Lo ricordano con affetto i colleghi di Ancona, dove esercitava la professione nel proprio studio, mentre il fratello lavora nello Studio Boccarato, ma anche gli amici di Marina Dorica, con cui aveva in comune la passione della barca a vela, con la quale di tanto in tanto partecipava anche a delle regate, per piacere più che per agonismo.








Questo è un articolo pubblicato il 04-04-2011 alle 15:14 sul giornale del 05 aprile 2011 - 1854 letture

In questo articolo si parla di cronaca, paolo picci, Marcello Gnemmi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jfn





logoEV