Porto D'Ascoli: rom di 65 anni muore mentre chiede l'elemosina

ambulanza generico 1' di lettura 07/09/2010 -

Una donna di 65 anni, senza fissa dimora, è stata stroncata da un infarto mentre chiedeva l'elemosina in piazza Setti Carraio davanti all'ufficio postale di Porto d'Ascoli. Inutile l'intervento del direttore dell’Ufficio Postale per soccorrere la donna. All'arrivo dell’ambulanza del 118, il medico ha potuto solo certificare l’avvenuto decesso.



I.G., di origine Rom, senza fissa dimora e senza precedenti con la Giustizia, aveva i documenti in regola ma viveva nelle stazioni. La causa della morte, probabilmente un infarto fulminante, dovrà essere chiarita dall'esame autoptico.

La salma della donna, che secondo una ricostruzione dei fatti avrebbe accusato improvvisamente dei dolori allo stomaco, è stata trasportata all'ospedale di San Benedetto.






Questo è un articolo pubblicato il 07-09-2010 alle 18:48 sul giornale del 08 settembre 2010 - 700 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ambulanza, 118, Sudani Alice Scarpini, porto d'ascoli