Confesercenti sulla proroga del Fermo Pesca, Ilva Sartini: 'Siamo perplessi'

20/08/2010 -

La Regione Marche chiede la proroga del fermo pesca fino al 15 settembre 2010: perplessità da parte degli organizzatori del Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce.



“Sarebbe stato opportuno che l’assessore regionale Sara Giannini, prima di avanzare la richiesta al Ministero delle Politiche Agricole- commenta Ilva Sartini, direttore di Confesercenti Marche e Fano- avesse ascoltato e raccolto le esigenze di altre realtà, oltre a quelle dei pescatori. E’ evidente e riconosciuta dalla stessa Regione l’importanza, dal punto di vista turistico, del Festival Internazionale del Brodetto che, da otto anni, si svolge nei primi giorni di settembre, alla ripresa dell’attività di pesca.

Ovviamente non avremo nessun tipo di problema a reperire in abbondanza pesce di qualità per il Festival, ma una eventuale proroga del fermo non credo gioverà all’immagine della manifestazione, né aiuterà la promozione del Festival. D’altra parte sono anni che Confesercenti fa rilevare come il fermo pesca incida direttamente non solo sul lavoro dei pescatori ma anche su quello della ristorazione e del turismo.

Dopo che gli americani hanno “eletto” le Marche come la “nuova Florida”, indicando tra le peculiarità che ai loro occhi ci rendono particolarmente appetibili anche “alcuni dei migliori piatti di pesce” _ tra questi il brodetto_, il presidente Gian Mario Spacca non ha perso l’occasione per ribadire l’importanza del turismo come leva dell’ economia e per rimarcare come ‘turismo e cultura debbano essere posti al centro di un nuovo modello di sviluppo’”.

La Sartini prosegue rivolgendosi all’assessore Giannini: “Ho letto che ha intenzione di convocare le parti sociali per stabilire nuove modalità di fermo, pensando ad una differenziazione tra pesca d’altura e pesca costiera: ci auguriamo, come associazione di categoria, di essere coinvolti direttamente. Coinvolgimento che non c’è stato per la proroga del fermo, nonostante avessimo già inviato, a tempo dovuto, una lettera all’assessore con cui motivavamo la nostra contrarietà.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-08-2010 alle 17:52 sul giornale del 21 agosto 2010 - 1961 letture

In questo articolo si parla di attualità, confesercenti, ilva sartini, fermo pesca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/boZ


... E attenzione agli orari della manifestazione mangereccia: che non coincidano con quelli delle Messe serali o vespertine!

Lady Sartini, quando c'è da criticare una giunta di centro destra come a Fano, allora sfodera gli artigli. Viceversa quando deve farlo con le amministrazioni amiche, quelle del suo PD, per intenderci, che le assicurano lo scranno,allora usa un guanto di seta, per il principio secondo cui la politica viene sempre prima degli interessi generali e di categoria.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque