Senigallia: i sindacati della sanità, è allarme rosso

sanità 2' di lettura 05/08/2010 -

Come Sindacato RdB-USB Sanità Marche vogliamo vederci chiaro e pulito, non facciamo strumentalizzazioni e demagogie politiche (parole assessore sanità Fabrizio Volpini).



Ma vogliamo vederci chiaro perché questo film negli Ospedali da Bolzano a Palermo lo abbiamo già visto, e alla fine per coprire un buco Finanziario pagano i Lavoratori e i Cittadini. Pertanto sia chiaro diffidiamo il Direttore Generale dell’Asur 4 di Senigallia di mettere le mani in tasca ai Lavoratori, e DIFFIDIAMO le istituzioni predisposte ad abbassare la qualità dei servizi erogati ai Cittadini. RdB-USB non si dimentica delle prime parole del Direttore Generale quando si è insediato, come tutti prometteva l’abbattimento delle liste di attesa, ora scarica sui Lavoratori la responsabilità.

E ricordiamo al Direttore Generale di rivedere l’allegra Contrattazione Interna (grazie anche alla Rsu e ai Soliti Sindacati) dove tra Coordinamenti, MOBILY MANAGER e altri “privilegi” per pochi, si è sperperato i soldi per tutti i Lavoratori. Questo Direttore come tutti scarica ad altri la colpa di una disastrosa e allegra Amministrazione dell’Ospedale di Senigallia, incolpando il Governo di Tagli nella Finanziaria che ricadano sui Servizi e sul Personale, certamente questa Finanziaria è un massacro per tutti, e farebbero bene le opposizioni di non bagnarsi la bocca con allarmi che LORO sono i primi responsabili di una manovra finanziaria che attacca e distrugge i servizi Sociali, e la Sanità e mette alle spalle al muro i Lavoratori bloccando i Contratti e le assunzioni.

Ma anche chi Governa questa Regione ha grosse responsabilità, perché complice sia nelle “scelte” Regionali, e quelle Governative, a loro tempo e debito hanno fatto. facciamo nostre le parole dell’assessore alla sanita’ fabrizio volpini “ben venga un fronte comune nella difesa dell’ospedale e dalla sanita pubblica”. Come Rdb-Usb sanita’ Marche chiediamo urgentemente l’istituzione di un tavolo istituzionale per l’ospedale di Senigallia, e per monitorare la sanita' nelle Marche e chiediamo subito un incontro con il direttore generale asur 4 di Denigallia e con l’assessore alla sanita’. Ricordiamo a tutti che se non avremo urgentemente questo incontro nostro malgrado ci rivolgeremo nelle sedi opportune, per la difesa dei lavoratori e cittadini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2010 alle 17:14 sul giornale del 06 agosto 2010 - 799 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, RdB-USB

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZl





logoEV