Fano: la Notte Bianca pronta ad illuminarsi

3' di lettura 09/07/2010 -

E’ fissato a lunedì 19 luglio il termine ultimo per presentare le domande di adesione dei commercianti fanesi alla Notte Bianca, l’evento che coinvolgerà negozi e locali di Fano dalle 18 alle 6 a partire da sabato 31 luglio.



La decisione è stata comunicata ai negozianti, giovedì 8 luglio, durante la riunione che si è svolta al Centro Iat di Fano in viale Cesare Battisti. C’è grande entusiasmo e attesa tra i negozianti della città. Centinaia le richieste dei commercianti finora giunte nella sede dell’organizzazione per aderire alla Notte Bianca. “Abbiamo fissato il termine ultimo per le adesioni al 19 luglio – spiega Franco Peroni, di Media’s Project l’agenzia che organizza l’evento – proprio per cercare di ottimizzare il lavoro vista la grande quantità di richieste ricevute. Il traguardo che ci siamo prefissati – quello del coinvolgimento di tutti i locali della città - è molto vicino. Dal giorno in cui è stato pubblicato il modulo di partecipazione, riceviamo continue richieste e progetti per la notte del 31 luglio”.

E per chi decidesse comunque di non aderire all’evento, l’organizzazione ha lanciato un invito: “Chiediamo ai titolari dei negozi che non aderiranno all’iniziativa – ha chiesto Spinaci – di tenere accese le luci dei propri esercizi almeno fino alla mezzanotte, per creare la giusta atmosfera nel centro storico”. Un’attesa che cresce al pari dell’aspettativa di fanesi ma non solo perché “a differenza di altri eventi simili – come ha spiegato Simone Spinaci, presidente Ente Manifestazioni - la Notte Bianca di Fano, è stata da subito pensata per accogliere visitatori provenienti anche da zone diverse da Fano. Per questo, da quest’anno abbiamo puntato al coinvolgimento di Torrette, sede di molti campeggi”. Proseguono, dunque, i preparativi per la Notte Bianca. Fissato alla prossima settimana l’incontro sulla sicurezza che l’Amministrazione comunale effettuerà insieme alla Prefettura. “Sarà l’occasione – ha precisato l’assessore al Turismo e agli Eventi Marco Paolini – per mettere a punto alcune questioni legate alla sicurezza e all’incolumità dei visitatori. Nonostante l’appuntamento dell’anno scorso sia stato un vero successo di partecipazione senza incidenti, vogliamo prepararci al meglio per affrontare un numero ancora maggiore di visitatori cosa che, siamo certi, si verificherà”. Prevista una deroga comunale per quanto riguarda l’utilizzo del suolo pubblico e degli orari degli esercizi commerciali; mentre per ciò che attiene all’ampliamento di attività, i negozianti potranno concertare le deroghe inviando una richiesta all’autorità preposta (Asur). Durante la riunione è stato inoltre mostrato presentato quello che potrebbe diventare uno dei simboli della manifestazione 2010. Si tratta di una lampada per esterni, di cui è concessionario esclusivo Ambienti Panicali, il noto negozio di arredamenti di Fano. Sagoma che ricorda l’oriente, colore esclusivamente bianco, la lampada sarà venduta ad un prezzo d’occasione ai commercianti della Notte Bianca. Per informazioni è possibile contattare l’azienda (referente Filippo Panicali, tel. 0721.823331) o consultare il sito ufficiale dell’evento (www.nottebiancafano.it). Sempre all’interno del sito sarà possibile visionare e scaricare il modulo per partecipare all’iniziativa ed essere inseriti nel programma ufficiale della Notte Bianca. Nel documento i commerciati dovranno specificare la tipologia del proprio esercizio e precisare il tipo d’attività che hanno intenzione di svolgere durante la Notte Bianca. E’ possibile consegnare a mano il modulo all’Ufficio Protocollo o inviarlo tramite fax al numero 0721/887368 o al numero 0721/866095 (Media’s Project). Didascalia Foto "Riunione commercianti1": in primo piano la lampada di Ambienti Panicali; da sinistra a destra Franco Peroni, Media's Project, Marco Paolini, assessore al Turismo e agli Eventi, Mauro Giampaoli, direttore Ufficio Turismo Fano. Didascalia Foto "Riunione commercianti2": da sinistra a destra Simone Spinaci, presidente Ente Manifestazioni, Franco Peroni, Media's Project, Marco Paolini, assessore al Turismo e agli Eventi, Mauro Giampaoli, direttore Ufficio Turismo Fano.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2010 alle 16:26 sul giornale del 10 luglio 2010 - 766 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, comune di fano





logoEV