Agugliano: truffa dell'incidente, fermati due nomadi

carabinieri 1' di lettura 01/07/2010 -

La tecnica è sempre la stessa. Si cerca una persona anziana, si finge un incidente e poi ci si fa consegnare del denaro. E' andata male a due nomadi, ufficialmente residenti in Sicilia, scoperti sul più bello dai Carabinieri di Agugliano.



A finire nei guai S.P. 49enne originario del nord Italia e S.M. 24enne originaria dell'Abruzzo, entrambi residente in Sicilia, nomadi e pregiudicati. I due attorno alle 10 del mattino sono stati fermati da una pattuglia dei Carabinieri di Agugliano mentre stavano tentando di truffare un 62enne col trucco del falso incidente.

Dopo aver simulato un incidente, i due truffatori hanno raggirato il 62enne, convincendolo a non chiamare le forze dell'ordine e risolvere la questione in privato. Come? Pagando i danni. Ecco però che sul più bello è arrivata una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Agugliano, la quale, non avendo ricevuto alcuna chiamata, ha provvedevano ad identificare i due e a ricostruire l'accaduto. Inevitabile constatare la truffa e i precedenti penali dei due.






Questo è un articolo pubblicato il 01-07-2010 alle 00:16 sul giornale del 01 luglio 2010 - 531 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, carabinieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/IV





logoEV